Alessandria come Monaco di Baviera con il primo Oktoberfest

0
747

Da giovedì 17 a lunedì 28 ottobre 2019, l’area ex piazza d’Armi in viale Milite Ignoto, vicino all’aeroporto, ospita la prima edizione del Paulaner Oktoberfest Alessandria, un vero e proprio Oktoberfest “in miniatura” fedele in tutto e per tutto al celebre, unico e originale festival di cultura e tradizione popolare che si tiene ogni anno a Monaco di Baviera, in Germania, che con i suoi 7 milioni di visitatori è l’evento più grande del mondo. Organizzato dalla Sidevents Srl con il patrocinio del Comune di Alessandria e della Confcommercio di Alessandria, il Paulaner Oktoberfest Alessandria è la terza tappa del progetto “Oktoberfest in Tour”, con cui la Sidevents si propone di offrire alle città italiane l’opportunità di poter vivere l’esperienza unica dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera. Per rimanere aggiornati su tutte le novità si può consultare il sito www.oktoberfestalessandria.it.

“Il primo Oktoberfest organizzato da Sidevents si è svolto a Cuneo nel 2016 e quest’anno giunge alla sua quarta edizione, forte del primato di 120 mila visitatori raggiunti nell’edizione 2018 – spiega Carlo Pallavicini, presidente della Sidevents Srl -. Il secondo Oktoberfest in Tour, invece, è andato in scena l’anno scorso a Rende, in Calabria, a pochi chilometri da Paola, città che ha dato origine al marchio Paulaner circa 400 anni fa. Quest’anno, per la terza tappa, abbiamo selezionato la città di Alessandria, individuata quale location esclusiva e strategica a cui proporre il grande evento marchiato Paulaner. Tutti e tre gli Oktoberfest organizzati da Sidevents sono certificati per la loro autenticità ‘Oktoberfest ufficiali Paulaner nel Mondo’, al pari solo di quelli di Monaco, Parigi, Madrid, Barcellona, Marsiglia, New York e Shangai”.

L’Oktoberfest Alessandria proporrà dodici giorni ricchi di eventi culturali, popolari e commerciali d’ogni genere, che porteranno i partecipanti ad immergersi nelle atmosfere bavaresi. Fulcro della manifestazione sarà l’ampio padiglione coperto che verrà allestito nell’area ex piazza d’Armi (3.000 posti a sedere), al cui interno verranno serviti al tavolo bevande e prodotti tipici bavaresi da personale locale in costume tradizionale. All’esterno, oltre al Beer Garden, che metterà a disposizione altri 1.000 posti a sedere al coperto, verrà allestito un ricchissimo luna park con attrazioni per grandi e piccini, mentre la musica delle orchestrine e tanti altri appuntamenti renderanno ricchissimo il calendario di eventi a cui la Sidevents sta lavorando. L’Oktoberfest Alessandria, come quello di Monaco di Baviera, si aprirà con una grande parata che partirà dal centro cittadino per arrivare alla sede dell’evento, nella quale sfilerà il carro originale Paulaner colmo di botti di birra e trainato da imponenti cavalli da tiro, seguito da camerieri in costumi bavaresi (è prevista l’assunzione di 250 giovani del territorio), orchestrine di musica popolare bavarese e gli immancabili Oktoberfest Express, i trenini navetta per i visitatori. L’apertura della manifestazione, come da tradizione, verrà affidata al sindaco della città ospitante, che sarà chiamato a stappare simbolicamente con un grande martello di legno la prima botte. Nelle due serate dell’inaugurazione e della chiusura dell’evento, gli organizzatori offriranno alla città un doppio spettacolo pirotecnico musicale. La domenica, inoltre, verrà richiesto, come accade a Monaco di Baviera, di poter celebrare la Santa Messa all’aperto per la popolazione, mentre le giostre del luna park costeranno meno per il “Family Day”. In progetto anche tante iniziative per coinvolgere l’intera città e soprattutto i ristoratori e i pubblici esercizi di Alessandria, con i quali sono in fase di studio di concerto con la Confcommercio locale molte iniziative per rendere il programma ancora più ricco.

PAULANER & SIDEVENTS

Una collaborazione di prestigio fondata sull’autenticità della manifestazione

Birrificio tradizionale di Monaco di Baviera, il più grande tra i sei fornitori ufficiali della cosiddetta “Wiesn”, Paulaner non poteva essere che il partner perfetto per l’Oktoberfest in Tour di Cuneo. “Cuneo offre non solo l’atmosfera originale nel padiglione ma anche un grande parco divertimenti” spiega Hyeun-Mi Lee, leader Brand Management internazionale di Paulaner e responsabile per le Paulaner Oktoberfest in tutto il mondo. “Questo ha reso l’esperienza Oktoberfest Cuneo ancora più autentica, ed è stata anche la ragione principale che ci ha convinti a collaborare con gli organizzatori”. Anche l’obiettivo comune di far sperimentare la gioiosa atmosfera bavarese e le specialità di birra Paulaner in Italia, ha unito i nuovi partner. Hyeun-Mi Lee riassume la visione comune come segue: “Vogliamo dare a tutti gli appassionati dell’Oktoberfest italiani, che non possono venire a Monaco di Baviera, l’opportunità di vivere questa esperienza anche in Italia”.

“Siamo orgogliosi della collaborazione con Sidevents, che dura ormai da anni, e siamo felici di allargare in Italia il numero di Oktoberfest originali Paulaner, aggiungendo Alessandria a quelli di Cuneo e di Rende, in Calabria, dove la birra Paulaner è nata nel lontano 1600 – commenta Elena Arpegaro, marketing manager di Paulaner per l’Italia -. Il successo di questi eventi eventi si deve agli organizzatori, che hanno saputo valorizzare l’autenticità della festa e che ringraziamo per la continuativa collaborazione. L’Oktoberfest è l’incarnazione della gioia di vivere di Monaco, rappresenta la convivialità, la tradizione, la cultura, la storia, la gioia di vivere e l’ospitalità bavaresi. Paulaner è uno dei 6 birrifici di Monaco di Baviera autorizzato a produrre e servire l’originale Oktoberfest Bier, l’autentica birra dell’Oktoberfest. Non solo: l’Okberfest Bier Paulaner è la numero uno nel mercato tedesco e il birrificio Paulaner produce più del 60% della birra dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera”.

 

OKTOBERFEST IN TOUR

L’Italia in festa da Cuneo a Rende (Calabria) fino ad Alessandria

Forte del conclamato successo dell’evento Cuneo, nel 2018 la Sidevents  ha deciso di dare vita al nuovo progetto Oktoberfest in Tour, con l’intento di amplificare la conoscenza del format e poter offrire, ad altre città italiane, l’opportunità di vivere questa esperienza unica. Prima tappa Rende, in Provincia di Cosenza, per la prima edizione dell’Oktoberfest in Tour Calabria, che ha riscosso un grande successo e risonanza a livello regionale, con un’affluenza di 150 mila visitatori alla prima edizione. La scelta della prima location è stata dettata dalle origini del marchio Paulaner. È infatti noto che, nel lontano 1600, alcuni monaci appartenenti agli Ordini dei Minimi, in pellegrinaggio per l’Europa e provenienti dal santuario di San Francesco di Paola (paesino a 25 km da Rende), fondarono nello stabilimento di Neuhauser Straße, a Monaco, il primo impianto per la produzione della birra Paulaner, chiamata così in onore della città di provenienza dei monaci. A seguito del grande successo dell’anno scorso la città di Rende in Provincia di Cosenza, ospiterà la seconda edizione dell’Oktoberfest in tour Calabria, dal 23 ottobre al 4 novembre 2019, nell’area mercatale di Via Parigi. Dopo il successo di Rende, la Sidevents ha analizzato altre possibili “piazze italiane” con l’intento di individuare nuove location esclusive e strategiche a cui proporre il grande evento marchiato Paulaner. Città selezionata per il 2019 è risultata Alessandria, che ospiterà la terza tappa dell’Oktoberfest in tour, dal 17 al 28 ottobre.

 

L’OKTOBERFEST DI MONACO DI BAVIERA

Storia, cultura e tradizione del festival popolare più famoso del mondo

L’Oktoberfest è un festival popolare che si tiene ogni anno a Monaco di Baviera, in Germania, a partire dal penultimo fine settimana di settembre fino al primo week-end di ottobre. È l’evento più famoso ospitato in città, nonché la più grande fiera del mondo, con mediamente 7 milioni di visitatori ogni anno. Il suo “carisma”, la sua plurisecolare tradizione folcloristica, la sua musica, i suoi costumi, i suoi usi, l’atmosfera festosa, le orchestrine, l’ottima cucina bavarese, le giostre variopinte e le caratteristiche bancarelle, oltre che appunto la sua birra, lo rendono un evento indimenticabile per grandi e piccini. L’Oktoberfest non ha neppure più bisogno di biglietti da visita e la sua fama ha varcato i confini non solo di Monaco, della Baviera e della Germania stessa ma anche dell’Europa, diventando spunto e fonte di ispirazione per moltissime feste della birra in tutto il mondo.

“Siamo onorati di ospitare il Paulaner Oktoberfest ad Alessandria – ha dichiarato il Sindaco –  La nostra città è stata scelta dagli organizzatori come location per lo svolgimento di questa prestigiosa manifestazione e, quindi, le atmosfere tipiche dell’evento birraio più importante del mondo avranno, quest’anno, anche una declinazione ‘mandrogna’.

Se pensate all’Oktoberfest, vi verranno probabilmente in mente tre cose: la Germania, i Lederhosen (i tradizionali pantaloni di pelle) e soprattutto la birra.  Ma questa manifestazione nasconde molto di più: nasce infatti a seguito del matrimonio del principe Ludwig di Baviera — futuro re Ludwig I di Baviera — con la principessa Therese di Sassonia-Hildburghausen. La festa di nozze venne vissuta non solo a Monaco, ma in tutta la Baviera e, pertanto la famiglia reale decise di ripetere la celebrazione l’anno seguente, dando il via alla tradizione annuale oggi chiamata Oktoberfest.

Il Paulaner Oktoberfest Alessandria vivrà la dimensione di una festa non solo per gli addetti ai lavori, ma in grado di coinvolgere tutta la comunità con eventi interessanti dedicati a tutte le fasce d’età e, in particolar modo, alle famiglie.

Paulaner è una delle marche di birra più affermate a livello internazionale e come i principali birrifici di alta qualità tedeschi,  rimane legata alle norme sancite nel 1516  da Guglielmo IV di Baviera che sono diventate oggi un potente strumento di marketing a garanzia della qualità del prodotto.

Alessandria , analogamente, sente l’importanza delle proprie radici  storiche e della propria tradizione e nel contempo si adopera per la ricerca di nuove prospettive che ne valorizzino lo sviluppo e alimentino il suo senso di comunità.”

Il Presidente della Confcommercio ha dichiarato: “Diamo il benvenuto ad un evento che, come stimato dalle esperienze maturate in altre città, porterà ad Alessandria decine di migliaia di persone, facendo sinergia con gli operatori economici locali. Grazie alle iniziative che verranno organizzate insieme ai pubblici esercizi cittadini, grazie ai progetti di animazione per i negozi e grazie agli allestimenti a tema, il nostro capoluogo si trasformerà per 10 giorni in un centro dal forte potere attrattivo per le numerose persone che arriveranno da fuori per vivere l’esperienza della tipica festa bavarese, conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo.

Non possiamo che essere soddisfatti di ospitare una iniziativa che, oltre a portare flussi di persone sul territorio, creerà anche un indotto significativo in termini di risorse umane che occorreranno per l’organizzazione e di forniture legate alla logistica.

Come per tutti i grandi progetti che accendono i riflettori su Alessandria, siamo felici di fare squadra con gli organizzatori e con l’Amministrazione Comunale per la realizzazione di questo importante evento e ringraziamo per averci scelto, credendo in una città che ha molte potenzialità e molto da offrire”.

 

Print Friendly, PDF & Email