Visita guidata alla Biblioteca Civica Giovanni Canna

0
478

Continuano con notevole successo le visite guidate alla Biblioteca Civica “Giovanni Canna” di Casale Monferrato: i posti disponibili per la vista di domenica prossima sono esauriti da diversi giorni e le prenotazioni sono chiuse.

Anche chi non è prenotato per la visita potrà però assistere al concerto de “L’Opera dei ragazzi” che come di consueto si terrà al termine della visita.

Il concerto si svolgerà oggi, domenica 9 ottobre, con inizio alle ore 17 presso la Sala Multimediale della Biblioteca, via Corte d’Appello 12.

Il programma del concerto prevede brani a due e tre voci del repertorio classico barocco, ma anche alcuni momenti musicali in tema con l’occasione: dedicati perciò al libro e alla lettura, con qualche esecuzione “a sopresa” che non mancherà di destare interesse e curiosità e cojn letture legate alle musiche in programma. L’ingresso al concerto è libero.

Nel frattempo la Biblioteca Civica di Casale Monferrato ha già aperto le prenotazioni per la prossima visita guidata che avrà luogo domenica 13 novembre alle ore 15: e durerà circa 120 minuti. Sarà possibile ammirare i locali normalmente chiusi al pubblico; l’emeroteca con i giornali e i periodici del casalese; i fondi antichi;  il magazzino con vista “dall’alto” sulla Biblioteca;- il Fondo Fotografico Francesco Negri; il ricco patrimonio di incunaboli e cinquecentine; Senza dimenticare la sede stessa della Biblioteca, Palazzo Langosco, dimora settecentesca, ex sede del Senato casalese, con il suo scalone d’onore a due rampe di Giovan Battista Borra, le preziose sovraporte del pittore veronese Francesco Lorenzi, e i numerosi affreschi.

Anche nel corso della visita di ottobre continuerà la collaborazione tra la Biblioteca e “L’Opera dei Ragazzi” che offrirà alcuni momenti musicali a completamento delle diverse fasi del “viaggio” in Biblioteca.

A chi desidera partecipare alla viasita di novembre è fortemente consigliata la prenotazione, in considerazione del successo dell’iniziativa e dei posti limitati per ragioni di sicurezza: Ci si può prenotare telefonicamente (0142/444246, – 0142/444297) via mail: [email protected], direttamente al banco prestiti della Biblioteca oppure compilando il modulo online sul sito del Comune di Casale Monferrato alla pagina Biblioteca.

 

SCHEDA

L’OPERA DEI RAGAZZI

L’idea di avvicinare i bambini al mondo della musica attraverso l’opera è maturata durante l’anno scolastico 1995/1996 nell’ambito del corso di Educazione Musicale tenuto da Erika Patrucco presso la Scuola “San Domenico” di Casale Monferrato. Il laboratorio di teatro musicale l’Opera dei Ragazzi mise in scena i due intermezzi musicali di Pergolesi La serva padrona e Livietta e Tracollo di Pergolesi: nacque così l’Opera dei Ragazzi di Casale Monferrato, sotto l’egida dei Compositori Associati di Torino, fra i cui fondatori fu Sergio Liberovici, musicista e pedagogo che proprio del teatro musicale faceva il punto focale della didattica della musica.

Altri spettacoli prodotti dal Laboratorio in versione adattata per ragazzi sono stati: Le nozze di Figaro di Mozart, L’elisir d’amore di Donizetti, con i bozzetti dei costumi curati da Ugo Nespolo, La Cenerentola di Rossini e una Messa per l’anno 2000 composta appositamente da Giulio Castagnoli per il gruppo e per l’orchestra di giovani violoncellisti ad esso collegata. Nel 2003, per la Giornata della Cultura Ebraica, l’Opera dei Ragazzi mise in scena in prima assoluta un lavoro espressamente creato per il gruppo, Anna e Davide, in collaborazione con la Comunità Ebraica di Casale Monferrato. L’opera è stata ripresa per dieci volte in tutto il Piemonte anche negli anni successivi. Il gruppo, che comprende una quindicina di cantori-attori dai sette ai sedici anni, è affiancato da un’orchestra di giovani violoncellisti.

Per la realizzazione di lavori teatrali di particolare impegno il Laboratorio si avvale della partecipazione dei docenti, tra cui si annoverano importanti musicisti e attori legati al mondo dei ragazzi. Dopo aver ricevuto nel 2007 il premio dalla Fondazione CRT per la Scuola, in collaborazione con la Scuola Media “Dante Alighieri” di Casale Monferrato, per la produzione di una versione scolastica del Flauto magico di Mozart, nel marzo del 2009 l’Opera dei Ragazzi ha messo in scena al Piccolo Regio “Giacomo Puccini” di Torino lo spettacolo Parevano farfalle bianche e rosate, con un allestimento scenico firmato da Ugo Nespolo.

Print Friendly, PDF & Email