Variazione al Piano Triennale degli Investimenti

0
466

All’ordine del giorno della Giunta Comunale odierna è prevista la variazione al Piano degli investimenti 2018-2020 con importanti novità che riguarderanno molte aree cittadine.

A questa variazione seguirà, alla fine del mese di luglio, l’approvazione del Piano Triennale degli Investimenti per gli anni 2019- 2021.

Tra le novità più significative si sottolinea l’aumento dell’importo destinato alla manutenzione dei marciapiedi, con l’inserimento di un apposito fondo finalizzato all’abbattimento delle barriere architettoniche esistenti, contestualmente al rifacimento.  Lo stanziamento passa da 200.000 a 250.000 per il 2019 e per il 2020 per complessivi 500.000 euro.

Altra importante novità è lo stanziamento di fondi per la riqualificazione delle zone industriali D3, D4, D5 e D6  per complessivi 200.000 euro a partire dal 2019.

Tengo molto a questo intervento – ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Barosini -. Non è mai stata destinata una cifra per queste aree e noi partendo da 100.000 sull’anno 2019 provvederemo ad incrementarla con ulteriori 100.000 euro nel 2020. Per la prima volta sono prese in considerazione queste zone che hanno notevole rilevanza nella vita economica e sociale della Città, ma che sono state finora trascurate. Cerchiamo in questo modo di mettere in moto un circolo virtuoso che con il coinvolgimento delle stesse aziende produca una complessiva riqualificazione delle zone interessate. E’ nostra intenzione prendere contatti con tutte le aziende piccole, medie e grandi che operano in queste realtà con l’obiettivo di giungere alla creazione di consorzi per la loro valorizzazione, dando una dimensione nuova a queste aree a cui vogliamo dare vitalità nuova”.

Nel 2020 saranno stanziati 500.000 euro per la riqualificazione dei Giardini pubblici della Stazione con interventi che interesseranno la zona del Teatro comunale e del laghetto.

Altro elemento di novità è lo stanziamento dei fondi per la rivitalizzazione dei sobborghi; si aggiungono 200.000 euro all’anno per il triennio ai fondi già previsti per la manutenzione ordinaria nel 2019.

Inoltre per il sobborgo di Casalbagliano è previsto uno stanziamento di 300.000 euro per la sistemazione idraulica; per Valmadonna,  200.000 per il rifacimento dei marciapiedi, per Cabanette 300.000 euro per il rifacimento dei marciapiedi e la creazione di un pista ciclabile che parta dalla Scuola di Polizia ed arrivi all’interno del sobborgo.

Dal 2019 saranno stanziati 400.000 euro per la manutenzione straordinaria delle caditoie (tombini); a seguito della pulizia verrà perfezionata una convenzione tra ATO6 e AMAG Ambiente per la loro manutenzione ordinaria

Nel triennio saranno stanziati circa 4 milioni di euro per incrementare l’efficienza energetica ed adeguare alle norme antincendio tutti gli edifici scolastici cittadini.

Entro la fine dell’anno partiranno i lavori relativi al rifacimento del tetto del palazzo comunale che comporteranno una spesa complessiva di 735.000 euro, mentre verrà richiesto un mutuo, di complessivi 850.000 euro, per il risanamento della facciata.

Entro l’anno, salvo imprevisti, partiranno i lavori per il tetto che è in condizioni difficile e deve essere urgentemente ripristinato per ragioni di sicurezza ed igienico sanitarie e per evitare ulteriori danneggiamenti come quelli dei mesi scorsi – ha continuato Barosini -.  Abbiamo accelerato un mutuo per cui ci sono state fatte interlocuzioni con la Cassa Depositi e Prestiti per rifare la facciata.

Abbiamo poi previsto dei fondi sull’adeguamento delle aree mercatali. C’è grande collaborazione con l’assessore al Commercio, Mattia Roggero,perché la sensibilità sul tema è alta, considerata anche la valenza sociale del mercato. Siamo molto fiduciosi, poi, sull’esito del bando regionale per la riqualificazione di via San Giacomo e via San Lorenzo che consentirà l’investimento di altri fondi per il miglioramento di alcune delle aree a più alta vocazione commerciale del centro:sono previsti investimenti per un totale di 500.000”.

230.000 euro saranno destinati alla videosorveglianza di piazzale Berlinguer e di altre aree sensibili del centro cittadino.

Per il recupero e la riqualificazione delle aree fluviali:“Arriveranno, infine, un milione di euro  da fondi CIPE legati alla compensazione ambientale del Terzo Valico che saranno utilizzati per la valorizzazione delle sponde dei fumi Tanaro e Bormida ha concluso Barosini -. E’ nostra intenzione ribaltare nell’’immaginario collettivo quella concezione del fiume vissuto come una minaccia che va invece interiorizzato come elemento di ricchezza e  vissuto come una risorsa

Saranno infine stanziati, nel 2019, 100.000 euro da destinare al progetto di fattibilità per la costruzione del Cimitero degli Animali.

Print Friendly, PDF & Email