Un corso dedicato alla potatura e alle cure primaverili delle piante fruttifere a Odalengo

0
629

Saranno le piante fruttifere le protagoniste del corso di due giornate dedicato alla potatura e alle cure primaverili di drupacee e pomacee che vedrà come docente Claudio Caramellino che torna in cattedra dopo il successo dello scorso anno.

Organizzato da Inipa NordOvest e Terranostra, si svolgerà nei giorni 4 e 11 febbraio 2019, dalle 13.30 alle 17.30 nell’azienda di Odalengo Piccolo, zona Valcerrina.

Claudio Caramellino ha fatto della sua passione per la frutticoltura e per il Monferrato  un vero e proprio marchio, “Melamangio ”, capace di rappresentare oggi,  a livello italiano, un tassello importante della biodiversità. 

Conoscitore dei segreti della campagna monferrina e volendo recuperare vecchie tradizioni e colture del territorio, Caramellino si è occupato inizialmente delle antiche varietà di mela, facendo conoscere qualità quasi scomparse come Pom Marcon, Renetta ruggine, Ciucarina bianca, Carlo bianco, Limonina, Ciucarin-a Rusa,  Carlo Rosso, Grigio Piemonte, Calvin, Gamba fina, Piatlin, Ruscai…

La sua azienda è un vero e proprio vivaio della biodiversità, uno scrigno di profumi, saperi e sapori oggi decisamente tornate di moda: tra le varietà di pere ricordiamo la S. Giuan, Madernasa, Prus Limoun, Martin Sec, Pera Volpina;  le varietà di  ciliegie, Ferrovia, Napoleon, Durone Giallo, Fiurin, Vittona; le varietà di fichi, Goccia, Papa, Figassa; le varietà di prugne, Garmasin Aut., Garmasin Est., Mirabel, Santa Maria, Scanarda; le varietà di pesche, Vendemmia Bianca, Vendemmia Rossa, Pesca Inv. – Tums -, Michelin, Pesca Piatta, Arian, Fior di Maggio, Ala; le varietà di albicocche, Lucia, Paviot, Verciot, Biricoccolo……

E Caramellino non è solo un punto di riferimento per la conservazione e la propagazione di queste antiche tipologie ma un insegnante formidabile per le tecniche di potatura.

“Grazie all’Inipa, l’Istituto per la formazione in agricoltura di Coldiretti, è possibile continuare un percorso di aggiornamento e di qualificazione della base associata. – affermano il Presidente e il Direttore di Coldiretti Alessandria Mauro Bianco e Roberto Rampazzo – I corsi hanno come finalità la trasformazione dei vincoli in opportunità: la formazione e l’aggiornamento sono ormai due prerogative imprescindibili per l’imprenditore agricolo che vuole essere sempre più all’altezza di un mercato che guarda alla multifunzionalità chiedendo risposte rapide e in linea con una domanda che cambia rapidamente”.

Per info e prenotazioni 0131 235891 o 335 7535911 oppure alessandria@inipapiemonte.it terranostra.al@coldiretti.it

Condizione essenziale per partecipare: scarponi e guanti imbottiti.

Print Friendly, PDF & Email