Un calendario accessibile e sostenibile

0
510

Una conferenza stampa per sottolineare un’idea davvero interessante e innovativa, a testimonianza di come l’obiettivo di essere e fare “squadra” sia sempre alla portata di tutti — singoli individui o soggetti associativi — e si possa concretizzare attraverso la realizzazione (anche) di semplici strumenti… proprio come un calendario da affiggere nelle nostre case e nei nostri luoghi di lavoro o ritrovo.

è questo il presupposto della presentazione ufficiale del “Calendario 2016” promosso dalle Associazioni di Disabilità di Alessandria: un pregevole prodotto grafico caratterizzato da alcuni elementi peculiari.

Intanto, il carattere di “accessibilità” derivante da alcune scelte di fondo quali la possibilità di essere fruibile proprio da tutti — anziani, bambini, persone con disabilità, ipovedenti etc. — e di presentare uno speciale “format” strutturato con semplicità e chiarezza per una lettura agevolata in cui, sotto l’immagine selezionata per ciascun mese, viene indicato a grandi caratteri tipografici il nome mese e tutte le date utilizzando un supporto cartaceo bianco (in formato A3) su cui si possa facilmente scrivere.

In secondo luogo (ma di non minore importanza), il carattere della “sostenibilità”. Un principio che si correla strettamente al ruolo e alle attività svolte quotidianamente dalle tante Associazioni nazionali o locali che si occupano del sostegno alle persone con disabilità. Per questo, il calendario riporta per ciascuno dei dodici mesi, a fondo pagina, il logo delle singole Associazioni coinvolte nel progetto fornendone non solo l’acronimo, ma anche l’esatta denominazione (per esteso), l’indirizzo, i recapiti telefonici e il codice fiscale (per eventuali donazioni del “5 x mille”).

Più specificamente, le Associazioni e gli Enti citati sono: AIAS-Associazione Italiana Assistenza Spastici, AIDO-Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule onlus (sezione provinciale di Alessandria), AISM-Associazione Italiana Sclerosi Multipla (sezione provinciale di Alessandria), Associazione Bambini Affetti da Paralisi Ostetrica, ANMIL-Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro, ANMIC-Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili, UIC-Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti onlus (sezione provinciale di Alessandria), ARPA-Associazione Italiana per la Ricerca sulla Psicosi e l’Autismo, CISSACA-Consorzio Intercomunale Servizi Socio Assistenziali Comuni Alessandrini, Associazione IDEA onlus, Associazione Il Sole Dentro di Alessandria onlus (a sostegno delle persone autistiche e delle loro famiglie), Associazione culturale Amici ed ex Allievi del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Alessandria-Corso di formazione I Più Fragili Tra i Più Deboli (3° anno), ENS-Ente Nazionale Sordi (sezione provinciale di Alessandria), Unione Nazionale Mutilati per Servizio, UISP-Comitato territoriale di Alessandria.

Le immagini scelte per ciascun mese del calendario sono il frutto della sensibilità artistica di due fotografi — Gabriele Bauzone e Massimo Mussi — che sono due cittadini alessandrini (tra l’altro amministratori della pagina facebook “Storie e Paesaggi Alessandrini”) e che hanno dato un taglio e un effetto suggestivo e scenografico davvero particolare alla città presentandone le bellezze (piazze, monumenti, campagna circostante…)con grande sapienza narrativa.

Il “Calendario 2016” — realizzato a partire da un’idea dell’Ufficio Disability Manager del Comune di Alessandria e con il supporto grafico dell’Ufficio Web & Grafica nonché della Tipografia comunale — ha una particolare impostazione grafica (lay-out) che, con il pieno assenso e quale gesto di sostegno da parte dell’Amministrazione comunale per l’iniziativa, è stata donata a tutte le Associazioni di Disabilità coinvolte affinché possano autonomamente riprodurre nuove copie di calendari da offrire ai propri soci e sostenitori e quale forma di divulgazione e promozione delle proprie attività a un pubblico più vasto.

«Ringrazio molte tutte le Associazioni che hanno aderito con entusiasmo al progetto di questo calendario — sottolinea Maria Rita Rossa, Sindaco della Città di Alessandria — e ritengo che questo semplice prodotto editoriale rappresenti in realtà una grande idea: quella che afferma la possibilità che l’obiettivo di essere e fare “squadra” rimane sempre alla portata di tutti».

«Per questo — secondo il Sindaco Maria Rita Rossa e l’Assessore comunale alla Coesione sociale e alla Partecipazione Mauro Cattaneol’Amministrazione comunale, attraverso il proprio Ufficio del Disability Manager e l’azione svolta da Paolo Berta, Consigliere comunale Delegato alle Politiche per la Disabilità, ha inteso da subito valorizzare e sostenere fattivamente la realizzazione del calendario».

«Uno strumento — concludono gli Amministratori, insieme ai vertici delle Associazioni di Disabilità — che condensa in sé, quale messaggio fondamentale, almeno quattro inviti particolari: quello alla consapevolezza circa il ruolo svolto quotidianamente dalle stesse Associazioni, quello alla cooperazione solidale tra tutti i componenti della nostra comunità locale, quello rivolto alla declinazione dei principi di accessibilità e sostenibilità affinché non siano solo richiami teorici, quello infine alla sensibilità di uno sguardo che — come ci indica anche madre Teresa di Calcutta (nella frase riportata sulla copertina del calendario) — ci veda concordi nel credere che Se vuoi salire fino al cielo devi scendere fino a chi soffre e dare la mano”».

Print Friendly, PDF & Email