Uiltucs sulla questione mense ad Alessandria: “Tutelare le garanzie per i dipendenti”

0
374

Si è tenuta ieri l’assemblea con le lavoratrici e i lavoratori del servizio mense ARISTOR, ALESSANDRIA SERVIZI e SOTRAL.

La preoccupazione dei lavoratori è tanta e le recenti dichiarazioni dell’Amministrazione Comunale riguardanti il futuro del servizio mensa negli Asili Nido ha in qualche modo confermato le nostre perplessità sulla presentazione del Bando di Gara.

“Come UILTuCS, al fine di tutelare le lavoratrici e i lavoratori stiamo verificando, anche con l’ausilio dei nostri legali,  la procedura  avviata con particolare riferimento a quanto stabilito in merito alle garanzie per i dipendenti, gli elenchi del personale allegati al bando e il congruo importo a base d’asta. L’attenzione è massima rispetto all’applicazione di quelle che sono le norme previste sia dalla legge che dal CCNL di riferimento  (peraltro è stato siglato recentemente rinnovato)”

“Il Contratto Nazionale ha ribadito lo spirito delle direttive Europee in merito alla massima attenzione proprio sulla garanzia del personale dipendente negli appalti relativi alle mense scolastiche per la massima tutela dei livelli occupazionali.” 

Per quanto ci riguarda il servizio appaltato presenta evidenti falle, una fra tutte la clamorosa esclusione dei sette lavoratori del servizio trasporto la cui azienda (SOTRAL) ha già inviato una lettera sia al Comune di Alessandria che alla Direzione Territoriale del Lavoro per comunicare la già decisa cessazione del servizio. Ricordiamo che il trasporto dei pasti è da considerarsi parte integrante del servizio stesso e certamente non superfluo e futile. 

La mobilitazione permanente sarà operativa nei prossimi giorni a partire da martedì 22 maggio alle ore 16.00 sotto il Comune di Alessandria.

Maura Settimo
UILTuCS UIL Alessandria

Print Friendly, PDF & Email