Tortona. Via alla bonifica dall’amianto

0
409

La Giunta Comunale ha approvato i progetti esecutivi di per la rimozione dell’amianto dagli edifici dello Chalet Castello e dell’ultimo capannone dismesso dell’ex cotonificio Dellepiane – sito tra la sede distaccata dell’Università Avogadro ed il complesso sportivo comunale -.

L’importo di questi lavori è pari a 482.700;00 euro.

Per la loro realizzazione il Comune ha ottenuto un contributo dalla Regione Piemonte pari a 320.700;00 euro di cui 313.500;00 da utilizzare per il Dellepiane; e la restante parte per lo Chalet. Per il completamento di questo intervento è prevista un’ulteriore spesa pari a 162.000;00 euro; per il sostenimento della quale sono previsti apporti di capitali privati derivanti da fondi compensativi che il comune ha ottenuto dalle società che hanno realizzato i parchi fotovoltaici.

Per lo Chalet; i lavori interesseranno la rimozione e lo smaltimento del manto di copertura e soffittatura in cemento amianto; nello specifico comprenderanno la rimozione e lo smaltimento di parte (circa 150 mq) dell’ondulina sottocoppo oltre alla corrispondente soffittatura sottostante; entrambi in cemento amianto; con il rifacimento del manto di copertura in lastre di fibrocemento; comprese le opere di lattoneria.

Per il capannone dell’ex cotonificio Dellepiane è prevista la bonifica da materiali contenenti amianto in matrice friabile presenti nel fabbricato; e in modo particolare nell’intonaco delle soffittature degli ambienti e nei rivestimenti dell’impianto di ventilazione.

Il completamento dell’intervento sullo Chalet Castello; essendo più limitato; è previsto entro il mese di settembre; mentre quello del Dellepiane; riguardante una superficie molto grande e con caratteristiche particolari; richiederà circa sei mesi di lavoro.

Le opere in oggetto completano le numerose bonifiche ambientali del pericoloso materiale che l’Amministrazione comunale; nel corso degli ultimi anni; ha eseguito su diversi fabbricati di proprietà.

E’ un’opportunità che abbiamo saputo cogliere – dichiara il sindaco; Massimo Berutti -. La Regione Piemonte ci ha concesso questi contributi che ci permettono di realizzate questi interventi di bonifica che ci consente di mettere in sicurezza delle strutture con criticità. Queste sono priorità perché riguardano la salute dei cittadini e su questo è giusto investire delle risorse”.

Print Friendly, PDF & Email