Tortona. Notte bianca contro i tumori

0
284

Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) promuove anche quest’anno su scala nazionale ed in coincidenza con l’epoca del solstizio d’estate la Notte Bianca della Prevenzione; ovvero una vera e propria festa; dal tramonto a notte fonda; per sensibilizzare ed educare tutta la popolazione a sani stili di vita ed alla corretta prevenzione; in linea con gli scopi statutari dell’Associazione; ma soprattutto in un contesto di serenità; lontano dagli stressanti impegni quotidiani; favorendo in particolare chi non ha la possibilità di dedicarsi alla propria salute durante il giorno.

Quest’anno la Notte Bianca della Prevenzione non è solo occasione di sensibilizzazione e di informazione sanitaria ma consente anche di festeggiare i 90 anni LILT in Italia; ovvero 90 anni in cui LILT è stato un costante punto di riferimento per la prevenzione oncologica nel nostro Paese affiancando proficuamente le Istituzioni Sanitarie Pubbliche.

Per una circostanza così unica; si è scelto il tema della prevenzione e diagnosi precoce dei tumori della pelle / melanomi; poiché questo tema è uno dei punti di forza ormai storici dell’attività di LILT e; per quanto noto e divulgato; viene ancora in parte sottovalutato dalla popolazione. L’estate; ormai alle porte; reca con sé la voglia di sole e di abbronzatura; ma anche alcuni dati che fanno riflettere: il melanoma; il tumore della pelle più aggressivo; rappresenta l’1-2% di tutti i tumori maligni; con 6.000 nuovi casi/anno ed è causa di oltre 1.500 morti/anno in Italia.

La DELEGAZIONE LILT di TORTONA; organizzatrice della Notte Bianca della Prevenzione 2012 in ambito provinciale; intende con questo evento unire alla finalità celebrativa nazionale anche una concreta finalità di servizio per la comunità locale; nello spirito che sempre caratterizza le iniziative LILT. Quindi il tema della Notte Bianca della Prevenzione 2012 fornisce l’occasione non solo per una giornata; in cui si coniugano informazione sanitaria e divertimento; ma anche per l’apertura di un nuovo servizio di videodermatoscopia digitale computerizzata; grazie ad un protocollo d’intesa siglato tra LILT e Azienda Sanitaria Locale di Alessandria; presso la sede del Distretto Sanitario di Tortona (ex Caserma Passalacqua). A questo servizio si affiancherà anche uno sportello oncologico per un prezioso servizio di informazione rivolto a pazienti; familiari e cittadini e proposto dalle volontarie della Delegazione.

Ai fini della prevenzione e diagnosi precoce del melanoma la videodermatoscopia digitale costituisce il supporto tecnologico oggi più avanzato; che permette la visualizzazione delle lesioni pigmentate della cute con una videocamera digitale a colori ad alta definizione connessa ad un computer e facilita la distinzione tra nei benigni e melanoma maligno. Questo metodo consente sia l’analisi immediata delle lesioni pigmentate (la cosiddetta “mappa dei nei”); che la loro memorizzazione per una successiva comparazione a distanza di tempo e per la valutazione di eventuali cambiamenti. La delegazione LILT di Tortona; attenta al progresso scientifico della medicina e sensibile alle problematiche della prevenzione; ha recentemente acquistato; grazie ad una una campagna di raccolta fondi a cui ha generosamente contribuito la cittadinanza; un videodermatosocpio di ultima generazione; di cui ora la cittadinanza potrà avvalersi.

La realizzazione della Notte Bianca della Prevenzione 2012 è resa possibile dalla collaborazione della Pro Loco Amici dell’Oasi e Paghisano e dell’Associazione Paolo Perduca di Tortona e dal contributo dell’Ordine dei Farmacisti e dell’Associazione Titolari di Farmacia della Provincia di Alessandria.

La Notte Bianca della Prevenzione 2012 si fregia dei patrocini della Provincia di Alessandria e del Comune di Tortona.

Print Friendly, PDF & Email