Tortona. Adeguamento tariffe: sindaco e assessore incontrano le famiglie

0
223

Il Sindaco; Massimo Berutti; l’assessore alla Pubblica Istruzione; Laura Castellano e la dirigente del Settore; Luisa Iotti; hanno incontrato le famiglie degli alunni frequentanti le scuole del primo circolo.

Argomento oggetto dell’incontro è stato il sistema tariffario per i Servizi a domanda individuale del Settore Socio – Assistenziale ed Educativo.

Gli aumenti per i singoli servizi sono in fase di definizione – ha puntualizzato l’assessore ai Servizi Sociali e Pubblica Istruzione; Laura Castellano -. E’ ancora in corso il tavolo di concertazione con i vari soggetti interessati. Si tratta di una scelta che l’Amministrazione sta facendo con senso di responsabilità ed equità nei confronti di tutti i cittadini; sia di quelli che direttamente usufruiscono dei servizi a domanda individuale; che di quelli che si aspettano i servizi indivisibili. Inoltre; il Comune ha valutato attentamente e attuato ogni possibilità di contenimento dei costi e sta studiando come ottimizzare ogni servizio; pur di non privare la Città di nessuno di essi; né incidere sulla loro qualità e fruibilità; per salvaguardare l’occupazione femminile (sia dell’utenza che degli operatori impiegati nei servizi) e per continuare a sostenere il carico sociale delle famiglie e le responsabilità genitoriali”.

A dimostrazione del fatto che si tratti ancora di ipotesi e stime sta il fatto che la giunta non abbia ancora deliberato gli adeguamenti.

Nel corso dell’incontro di ieri sono state illustrate tali ipotesi. L’intenzione dell’amministrazione comunale prevede di portare anche la soglia ISEE della mensa scolastica a 24.000;00 euro in modo tale da riequilibrare meglio gli aumenti. Ad oggi; per tutti i servizi; la soglia minima è pari a 3.000;00 euro; mentre la soglia massima è pari a 3.000;00 euro per il servizio trasporto alunni; 14.000;00 euro per la mensa scolastica e 24.000;00 euro per tutti gli altri servizi.

In questo modo si cerca di rendere più equo l’adeguamento tariffario – precisa l’assessore Castellano -. Vorrei inoltre ricordare che l’amministrazione comunale di Tortona; da anni; applica l’isee lineare; ovvero ognuno paga in proporzione esatta al proprio reddito”.

E’ stato anche annunciato che; per ogni servizio; sarà introdotta una tariffa minima di compartecipazione; mentre sulle tariffe massime sarà applicato un adeguamento che; per buona parte; sarà dovuto all’applicazione degli aumenti Istat (che non sono mai stati aggiornati dal 2006).

L’intenzione dell’amministrazione comunale è quella di riuscire ad ottenere un maggiore introito per il 2012 pari a 269.246;36 euro che si riferisce ai mesi da settembre a dicembre; mentre i 784.023;94 indicati per il 2013; si riferiscono all’intero anno.

L’amministrazione sta procedendo con l’introduzione di sistemi di pagamento/riscossione delle tariffe dei servizi più semplificati.

Print Friendly, PDF & Email