Ti trovi in: Home / Politica / Una grande ragnatela con troppe imprecisioni Una grande ragnatela…

0
625

A commento di un’inchiesta apparsa in questi giorni su alcune testate edite in provincia; il Comune di Alessandria ha inviato una comunicazione che ne sottolinea una presunta serie di dati e precisazioni assolutamente erronee.

Di seguito; il testo del comunicato della segreteria del sindaco:“Il settimanale ‘Il Novese’ e il quotidiano on line ‘alessandrianews’ riportano oggi un’inchiesta sulle partecipate della provincia; dal titolo ‘La grande ragnatela’ che per quanto riguarda il Comune di Alessandria diffonde dati non corretti; per iquali è chiesta formale rettifica e che si diffida a riprendere.

Innanzitutto ricordiamo e portiamo a conoscenza di chi ancora non lo sapesse che sul sito del Comune; nell’area istituzionale; sono rintracciabili tutte le informazioni relative alle 16 e non 36; come pubblicato da ‘Il Novese’ e ‘alessandrianews’; società partecipate; così come previsto per legge (art.8 dl 78/2011).

Sono indicati anche i compensi; lordi; per gli amministratori nominati dai soci pubblici (legge 296/2006): una cinquantina e non oltre 200; di cui circa un terzo presta la propria opera a titolo gratuito; non incidendo quindi sui costi della politica.

Tra le partecipate; si dovrebbero inoltre distinguere le società dove il Comune detiene la maggioranza e; quindi; ne ha il governo (Atm; Amag; Amiu; Aral; Aspal; Svial-Valorial; Altri; Sital) da quelle dove invece non è così.

Un discorso diverso riguarda poi fondazioni e consorzi (alcuni; peraltro; per funzioni obbligatorie); tenendo presente che in entrambi i rappresentanti sono obbligatoriamente senza retribuzione.

Così facendo dati e conti risultano decisamente diversi da quelli riportati nelle sedicente inchiesta in questione che; inevitabilmente; finisce per essere di parte e non funzionale a un’informazione corretta e obiettiva.”

Print Friendly, PDF & Email