Terzo Valico: i sindacati proclamano lo sciopero con manifestazione a Roma per martedì

0
435

E’ stato proclamato per martedì 9 ottobre lo sciopero dei lavoratori impiegati nel terzo valico, Feneal, Filca e Fillea hanno organizzato i pullman in partenza dai campi base di Novi Ligure, Arquata Scrivia e Pian dei Grilli verso Roma per chiedere al Ministro della infrastrutture Danilo Toninelli di sbloccare immediatamente i fondi già stanziati e che già erano disponibili per il quinto lotto che ha messo in discussione l’occupazione di circa 2400 posti di lavoro.
Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil sono fortemente preoccupate per l’occupazione dei dipendenti che rischiano il licenziamento e per la realizzazione della grande opera che mai come in questo momento deve procedere speditamente.
Il sindacato unitariamente auspica che tutte le forza politiche Piemontesi e Alessandrine uniscano le loro voci a quella dei lavoratori confermando la necessita della prosecuzione dei lavori del terzo valico.

P.TOLU
Feneal UIL

P. LUPO
Filca CISL

R.POLITI
Fillea CGIL

FENEALUIL, FILCA-CISL, FILLEA-CGIL ritengono inaccettabile la decisione del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli di bloccare il trasferimento delle risorse per il quinto lotto del Terzo Valico, e per questo hanno organizzato una manifestazione unitaria per il 9 ottobre davanti al Ministero dei Traporti e delle Infrastrutture, in piazzale Porta Pia.
In un contesto in cui occorrerebbe puntare in modo deciso su infrastrutture e spesa pubblica produttiva, viene sottratto oltre un miliardo di euro indispensabile per perfezionare un’opera di fondamentale importanza non solo per il territorio interessato ma per tutto il Paese e che comporterà
il licenziamento in tempi brevi di 400 lavoratori e nel futuro prossimo di molti altri. Contestualmente nelle aziende interessate sono state proclamate otto ore di sciopero per sottolineare l’importanza di garantire la partecipazione dei lavoratori al presidio al fine di sostenere gli obiettivi della vertenza e per favorire il percorso di confronto con i Ministeri coinvolti.
Il presidio avrà inizio alle ore 10:00 e terminerà alle ore 14:00 presso la sede del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, in Piazzale di Porta Pia. Esortiamo le Federazioni in indirizzo a intraprendere tutte le azioni necessarie per la positiva riuscita dell’iniziativa, le Federazioni Nazionali contribuiranno alle spese per le situazioni più svantaggiate.
Per l’occasione verrà posizionato un furgone con sistema di amplificazione, la manifestazione avrà carattere di presidio e ci attendiamo la parteciperanno circa 500 persone.
Le Federazioni di FENEAL FILCA FILLEA hanno già chiesto un incontro urgente al Ministro per esprimere il nostro profondo disagio per una decisione molto grave e dalle conseguenze economico-sociali pesantissime.

i Responsabili Organizzativi i Responsabili Contrattuali
P.Frisenna O.De Luca G.Fiorucci M.Franzolini B.Cerutti A.Di Franco

Print Friendly, PDF & Email