Casale, Tari: dal 2 maggio 2016 si potrà fare domanda di agevolazione

0
738

Da lunedì prossimo, 2 maggio, sarà possibile fare domanda di agevolazione in base al reddito familiare per il pagamento della Tari, la tassa rifiuti: per chi non avesse usufruito delle agevolazioni nell’anno 2015, infatti, fino al 30 novembre 2016 sarà aperto uno specifico bando.

I contribuenti che hanno avuto la riduzione del 25 per cento sull’ultima tassa rifiuti del 2015, infatti, riceveranno l’F24 per il pagamento della Tari con l’agevolazione già inclusa. Nel caso in cui, però, la situazione reddituale fosse variata nel corso del 2015, si dovrà comunicare la modifica all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Casale Monferrato: in questo modo non si incorrerà nelle sanzioni previste.

I limiti di reddito (in base alla dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2015) per usufruire dell’agevolazione sono: 12 mila 609 euro per nuclei costituiti da una sola persona, 20 mila 632 euro per nuclei con due componenti, 30 mila 951 euro per nuclei con tre componenti e 32 mila 95 euro per nuclei con quattro o più componenti.

Questi limiti sono aumentati di 2 mila 24 euro se nel nucleo familiare vi è un componente portatore di invalidità al 100 per cento.

I contribuenti riceveranno direttamente a casa il conto definitivo, suddiviso in due rate con scadenze fissate per il 31 maggio e 30 novembre 2016, da versare tramite F24 già compilato.

Le domande saranno disponibili sul sito internet comunale (www.comune.casale-monferrato.al.it) e dovranno essere consegnate all’Urp del Comune di Casale, che è a disposizione per assistere nella compilazione dei relativi moduli.

Print Friendly, PDF & Email