Successo rocambolesco dell’APD Rugby Alessandria contro l’Asti

0
365

Era previsto che l’Asti Rugby, ospite questo pomeriggio dell’APD Rugby Alessandria, avrebbe messo anima e corpo per vincere il match odierno. Effettivamente, gli astigiani hanno messo in difficoltà i grigi, portandosi in vantaggio in diversi momenti del match. Tuttavia, il loro obiettivo non è stato raggiunto, in quanto l’Alessandria l’ha nuovamente spuntata, rimettendo ordine nell’esecuzione del gioco e portando a casa un altro successo con il punteggio di 29-27.

Passati due minuti nel primo tempo, l’Asti ha messo in saccoccia i primi punti dell’incontro grazie a un calcio di punizione (0-3). Al 7′, Dirutigliano ha schiacciato il pallone in meta e Tescaro l’ha calciato tra i pali per il sorpasso da parte dei grigi (7-3). La seconda meta mandrogne è arrivata quando Piacentini ha messo a frutto il duro lavoro della mischia (12-3). Centoventi secondi dopo, gli astigiani hanno attraversato la linea di meta, portando il risultato parziale sul 12-8.

La seconda frazione di gioco ha fatto venire i sorci verdi all’Alessandria, soprattutto all’inizio: i grigi, infatti, hanno subito dal primo al diciottesimo minuto la bellezza di tre mete (di cui un paio accompagnate da trasformazione), rispettivamente al 1′, al 5′ e al 16′, insieme a due cartellini gialli (12-27). Nonostante l’inferiorità numerica, il dominio fisico e territoriale degli avversari e i problemi causati da alcune defezioni dell’ultimo minuto, il team guidato da D’Angelo s’è fatto coraggio e affidato al gioco di squadra, che sinora ha portato a ottimi risultati e belle prestazioni.
La rimonta dell’Alessandria è partita al 20′ con la meta di Cullhaj, autore di un’efficace iniziativa personale (trasformazione di Tescaro, 19-27). Successivamente, è proseguita con l’intercetto e un’altra meta a opera di Bellora (’33, 24-27). L’avanzamento della mischia è stato il segreto dietro la meta della vittoria, messa a segno da Borrelli al 38′ (no trasformazione, 29-27).

Tra sette giorni l’Alessandria scenderà di nuovo in campo a Savona per il recupero dell’incontro saltato per l’allerta meteo di quasi due mesi fa. Il 25 gennaio inizierà la poule promozione, la prossima tappa lungo la strada verso la serie B di rugby.

Tabellino
Gallo, Panariello, Barbato (Vulturescu), Borrelli, Piacentini, Miceli, Caponiti, Cuhllaj, Castucci, Bellora, Milia, Taschina, Dirutigliano, Martelli, Tescaro.
A disposizione
Ricci, Greco, Cavallini, Rumano (al ritorno in squadra), Caramella

Print Friendly, PDF & Email