SpecialeDays

0
722

Riceviamo e pubblichiamo:

“Speciale Days nasce da un gruppo di amici che, in seguito alla scomparsa di uno di loro a causa di un tragico incidente stradale, ha deciso di ricordarlo attraverso una manifestazione legata ad uno scopo benefico. Il ragazzo di cui stiamo parlando si chiama Luca Speciale: appassionato di moto, musica, vita all’aria aperta e amante della compagnia, era stato colpito anni fa da una meningite in seguito alla quale aveva subito l’amputazione degli arti inferiori. Non per questo però si era arreso al suo handicap, riuscendo così a riprendere una vita “normale” grazie alla riabilitazione ed alla sua immensa forza di volontà. La sua felicità nel tornare a vivere di nuovo tra i suoi affetti ed i suoi amici gli ha dato la spinta per affrontare sfide sportive che gli hanno permesso di arrivare a ricoprire il ruolo di tedoforo durante le Paralimpiadi di Torino 2006.
Nato a Mirabello, era da sempre conosciuto a San Salvatore dove aveva incontrato Roberta, la sua compagna di vita con la quale conviveva in paese da poco più di un anno.

Specialedays è un evento pensato dagli amici di Luca per festeggiarlo e ricordarlo proprio come lui avrebbe voluto. Nel 2007 abbiamo, quindi, organizzato, in un paio di mesi, una manifestazione di due giorni alla quale hanno preso parte senza ricevere alcun compenso, gruppi come 80 all’Ora, Anime in Plexiglass, Extra Stinky, Marcello Blues Maphia, Rude Mood e tanti altri musicisti emergenti tra Piemonte e Lombardia. Nel 2008 l’evento è durato tre giorni con 12 complessi che si sono alternati sul palco, agnolotti e, purtroppo, tanta pioggia. Tutte le persone che hanno contribuito a dar vita a questa festa hanno prestato i loro servizi gratuitamente o, al massimo, a prezzi di costo.

Perché? Innanzitutto perché, amici di Luca o meno, non si può rimanere indifferenti davanti alla sua storia. Secondo, ma non meno importante, perché gli incassi di Specialedays sono stati interamente devoluti all’associazione IDEA o.n.l.u.s. di Alessandria, struttura che dagli anni ’90 si impegna a favore dell’abolizione delle barriere architettoniche che ostacolano la loro vita, cioè quella delle persone con disabilità. Ci siamo appoggiati a tutte le professionalità che già si trovavano all’interno del team. Dalla realizzazione del sito internet www.specialedays.com e della pagina facebook, alle pratiche assicurative per tutelare la manifestazione, i suoi addetti ed eventuali danni alla struttura che ci era stata gentilmente concessa in uso dal comune e dalla pro loco di Frassinello Monferrato nel 2007 e dal comune di San Salvatore dal 2008 a oggi, passando attraverso l’immagine coordinata dei materiali pubblicitari, arrivando alla ristorazione in loco.

Tutti gli impianti elettrici ed acustici, certificati secondo le leggi vigenti, sono stati realizzati e seguiti per tutta la durata dell’evento da società specializzate. La somministrazione di alimenti, dato lo scarso lasso di tempo e la mancata concessione di usufrutto di una cucina che rispettasse le normative a.s.l., è stata limitata al solo servizio di tavola fredda con bevande analcoliche e birra alla spina nel 2007, mentre dal 2008 a oggi siamo riusciti ad offrire sia un servizio di tavola calda che quello di tavola fredda. Il tutto è stato servito utilizzando esclusivamente stoviglie in plastica, onde evitare problemi di ordine pubblico. Problemi che, teniamo a precisarlo, non si sono verificati nonostante la grande affluenza; in ogni caso, per entrambe le scorse edizioni, era stato previsto un servizio di sicurezza e pronto soccorso. Abbiamo inoltre sempre richiesto il benestare della questura locale che ha informato i carabinieri dell’area competente circa lo svolgersi della manifestazione. Il palcoscenico ed i tendoni per coprire i tavoli sono stati da noi noleggiati con regolari certificazioni che ne comprovavano la stabilità e la sicurezza.

Fatte salve le spese che il team ha dovuto sostenere, in questi otto anni, siamo riusciti a devolvere all’associazione IDEA o.n.l.u.s. la somma di circa euro 30.000,00. I fondi sono stati ricavati in gran parte dai proventi dell’evento stesso e da donazioni dei partecipanti. Alcuni sponsor ci hanno aiutato invece ad arrotondare le prime spese.

Frassinello è stata scelta nel 2007 per motivi di ordine pratico e di tempo. All’interno del team infatti ci sono alcune persone legate alla pro loco ed enti connessi. Fin dall’inizio però il nostro desiderio è stato quello di organizzare la manifestazione a San Salvatore Monferrato, paese in cui Luca abitava, aveva ed ha tuttora molti amici. Riteniamo inoltre che si tratti di una location ideale per far conoscere ed apprezzare ancora di più il nostro territorio. E così è avvenuto nel 2008.

Perché giugno? Perché da sempre cerchiamo di organizzare l’evento nella data più vicina al compleanno di Luca.

Programma 9° edizione

Venerdì 12 Giugno:

Apertura cucina ore 19,00 / inizio concerti ore 21,00 circa

KAIPIROCK / MAX PEZZALI (883) TRIBUTE BAND

Sabato 13 Giugno:

Apertura cucina ore 19,00 / inizio concerti ore 21,00 circa

+39 / Granadilla Band”

Print Friendly, PDF & Email