Alessandria: bilancio della situazione

0
1209

Sono state ore turbolente quelle della serata di ieri e della notte. Eppure, nonostante il pericolo imminente, Alessandria ce l’ha fatta. Per soli 35 centimetri, ma ci è riuscita.

Il Tanaro è uscito intorno all’una di notte in prossimità della passeggiata Sisto, ma i soccorsi sono prontamente intervenuti arginando con sacchi di sabbia e provvedendo, quindi, al pericolo. Molte sono state le zone della provincia in cui vi sono state delle esondazioni, ma si è riusciti ad evitare il panico ed i danni di 22 anni fa.

La riapertura del ponte Bormida, avvenuta poco dopo le ore 02:00, ha concesso alla popolazione alessandrina un sospiro di sollievo. Proprio a partire da quell’ora, infatti, la situazione si è stabilizzata. Fino alle ore 04:00, però, si è mantenuto un certo grado di tensione, poiché l’emergenza sull’argine Astuti ha richiesto un’attenzione focalizzata. Sempre alla stessa ora, il Sindaco Rita Rossa, ha rassicurato la popolazione garantendo aiuti alle famiglie residenti nelle zone interessate.

Di seguito, la foto pubblicata alle 04:00 del mattino dal Sindaco Rita Rossa:

Livelli del Tanaro in discesa
Livelli del Tanaro in discesa

Lodevole il contributo attivo delle unità di soccorso, che hanno garantito sicurezza e protezione alla popolazione alessandrina, Protezione Civile compresa. Aggiornamenti attivi anche sui social, in cui, sia il Comune che il Sindaco Rita Rossa, hanno contribuito ad informare la popolazione in tempo reale. L’organizzazione delle procedure cautelari e di soccorso ha permesso un’efficiente gestione dello stato di allerta, garantendo attenzione e protezione.

Si ricorda che, per l’intera giornata di oggi, i parcheggi delle zone blu saranno gratuiti.

Di seguito, le foto del monitoraggio effettuato questa mattina nell’Alessandrino – zona di San Michele, Solero, Masio e San Salvatore – da Coldiretti:

??????????????

??????????????
??????????????

img_20161126_100904

img_20161126_101036 img_20161126_102154

??????????????

ramponelli

Print Friendly, PDF & Email