Rita Rossa sul riordino delle Province: ‘non avevamo mire annessionistiche; ma abbiamo difeso il nostro buon diritto’

0
294

Il SindacoMaria Rita Rossa ha partecipato ieri alla riunione del Consiglio delle autonomie locali; in cui è stato deciso; fra l’altro l’accorpamento della provincia di Asti con quella di Alessandria.

“Lavoravamo da mesi per la difesa del territorio alessandrino – ha commentato il primo cittadino –. Con il Presidente dell’Amministrazione Provinciale; Paolo Filippi siamo riusciti ad ottenere un grande risultato nonostante l’ostruzionismo campanilistico messo in campo da Asti”.

Il sindacosottolinea come sia la stessa legge del 7 agosto 29012; n. 135; per il riordino delle province ad attribuire il capoluogo alla provincia più estesa per territorio e popolazione: “Noi – afferma Maria Rita Rossa – non avevamo mire annessionistiche; ma abbiamo difeso il nostro buon diritto. Ora si tratta di costruire sintonie e sinergie che il lavoro di Asti non aiuta a creare. Tuttavia possiamo contare su una grande omogeneità territoriale; fra due zone che già in molti settori lavorano insieme; per cui speriamo di poter svolgere un buon lavoro”.

Print Friendly, PDF & Email