Riorganizzazione del centro prelievi all’ospedale di Alessandria

0
591

È previsto per lunedì 26 marzo l’avvio del nuovo sistema operativo per la riorganizzazione delle modalità di accesso al Centro Prelievi del Poliambulatorio Gardella.
L’Azienda Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo; anche a fronte delle segnalazioni da parte dell’utenza; ha dato avvio ai correttivi per migliorare la gestione delle attese e l’organizzazione generale del servizio prelievi.
In particolare; viene introdotto un sistema informatizzato che consente agli operatori di procedere in ordine di arrivo e di priorità; permettendo agli utenti di effettuare con lo stesso numero i passaggi amministrativi e le prestazioni sanitarie.
Concretamente chi usufruirà dei servizi del Poliambulatorio Gardella troverà un totem all’ingresso; dove dovrà prelevare il numero in base alla prestazione da effettuare.
Sul totem sono previste quattro categorie:
1. prelievo adulti (effettuati al piano terra)
2. prelievo bambini e donne in gravidanza (piano superiore)
3. prelievo immediato (esami che devono essere effettuati entro le ore 8.30)
4. consegna materiali biologici e tamponi
Una volta ritirato il talloncino; la chiamata alle prenotazioni e alla sala prelievi sarà gestita in modo automatico attraverso lo stesso numero identificativo; reso visibile su appositi schermi installati sopra il banco di accettazione e nella zona prelievi.
Questa nuova modalità sarà attiva provvisoriamente a partire da venerdì 23 marzo per le prove e la simulazione generale e potrebbe causare qualche disagio.
L’azienda Ospedaliera si scusa anticipatamente per eventuali disguidi; nella consapevolezza che il nuovo sistema a pieno regime potrà migliorare le condizioni dell’attesa degli utenti che
usufruiscono dei servizi del Poliambulatorio Gardella; come ricorda Carlo Arfini; direttore del Laboratorio Analisi: “L’auspicio è che il nuovo sistema possa migliorare il servizio reso ai cittadini evitando; grazie ad una più ordinata gestione dei flussi; attese in piedi; molto faticose soprattutto per le persone più anziane”.
Il Commissario dell’Azienda Ospedaliera Nicola Giorgione dichiara: “L’intervento organizzativo
presso il Gardella consente di rendere i flussi degli utenti più ordinati; ma soprattutto di rendere più confortevole l’attesa di coloro che fruiscono dei servizi di questa struttura; che effettua circa quattrocento prelievi al giorno”.

Print Friendly, PDF & Email