Regione: ancora tagli ai trasporti

0
505

Solo qualche settimana fa, l’amministratore delegato di Trenitalia Moretti era ad Alessandria per lanciare un progetto di ‘smart city’, all’interno del quale era previsto, grazie anche al confronto e al contributo della Regione, un potenziamento del trasporto pubblico locale. In un momento di difficoltà economico come questo, e considerati i continui tagli ai servizi pubblici, il progetto è parso subito difficilmente realizzabile. A disilludere le aspettative dei più speranzosi infatti, è arrivato l’annuncio da parte della Regione di un ulteriore taglio del 20 – 25% al servizio di trasporto pubblico. Alle critiche di Province e Comuni, la Regione ha risposto dicendo che per il trasporto in questo momento non è possibile spendere un euro.
Ora, in seguito ai nuovi tagli, alcuni paesi della provincia perderanno tutti i collegamenti sia su strada che su rotaia, rimarrà quindi solamente l’automobile come unico mezzo di trasporto.
Inoltre, molte Province e Comuni piemontesi stanno aspettando i fondi per il trasporto locale per parte del 2011 e per l’intero 2012, per un totale di 440 milioni di euro, da parte della Regione Piemonte, che, attualmente, non potrà pagare.

Print Friendly, PDF & Email