Progetto 3p: patto- passione- partecipazione

0
479

Il progetto nasce come una ambiziosa sfida del Dipartimento della Pubblica sicurezza e della Lega Pro,  per porre rimedio alla estrema litigiosità ed una significativa disaffezione legata al mondo del calcio, attraverso una efficace logica di squadra. Solo il cambiamento culturale può portare al recupero della dimensione sociale del calcio.

Gli obiettivi finali delle attività, infatti, mirano principalmente a:

  • Abbassare la percezione del pericolo di andare allo stadio;
  • Recupero delle famiglie allo stadio;
  • Consolidare la figura dello SLO;
  • Contrastare il fenomeno delle frodi nelle scommesse sportive

 

Il progetto nazionale 3 P è attivo anche in Alessandria; a  partire da Febbraio 2018 si è entrati nelle scuole con calciatori, Polizia di Stato, e tifosi per raccontare ognuno, dal proprio punto di vista la domenica di gioco. Si vuole per l’appunto parlare di come ognuno di questi vive la domenica della partita: come lavoro, passione, impegno, sport e divertimento.

Gli ultimi incontri si sono tenuti nei giorni di Giovedì 19 e Lunedì 23 Aprile presso la Scuola Media Statale di Alessandria ed hanno visto la partecipazione di alcune importanti personalità  tra quali Alessandro Gazzi centrocampista dell’Alessandria, l’allenatore in seconda Giacomo Venturi, Mario di Cianni SLO e per questa Questura il Dott. Marco Ferraro in qualità di Dirigente Digos e capo di Gabinetto.

Raccontando le proprie esperienze si vuole trasmettere il buon esempio e ripristinare l’originaria affezione alla squadra.

Print Friendly, PDF & Email