Portici di Carta: il programma per gli adulti

0
675

 

Venerdì 7 ottobre 

Liceo classico Massimo D’Azeglio, via Parini 8, Torino

Ore 10

 

La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco

Incontro con Andrea Marcolongo

In occasione della pubblicazione del suo libro

In collaborazione con Editori Laterza

 

Una storia d’amore, quella tra Andrea Marcolongo e il greco antico, che inizia dalla paralisi, dal terrore puro di fronte al primo testo in una lingua incomprensibile e culmina in una passione travolgente. Perché ci sono concetti e pensieri che in italiano non si possono esprimere, ma in greco sì.

 

 Sabato 8 ottobre

Oratorio San Filippo Neri

Ore 11.30

 

Augusto Monti, ‘Il Profe’

In occasione della pubblicazione, a cinquant’anni dalla morte, di Continuare per cominciare. L’epistolario completo

In collaborazione con Araba Fenice Edizioni

Intervengono: Guido Davico Bonino, Fabrizio Dutto, Massimo Novelli, Giovanni Tesio

 

Il ‘buon maestro’ di un’intera generazione di intellettuali torinesi (da Giulio Einaudi a Massimo Mila, da Leone Ginzburg a Vittorio Foa…) è un prototipo di impegno intellettuale volto a una crescita della coscienza civile. La sua vita è trascorsa con il fine nobile di consegnare un’eredità alle generazioni successive. Ma è un lascito ancora valido? E chi oggi lo sa ancora cogliere?

 

Ore 15

 

Autunno sul Bosforo

La resistenza del libero pensiero nella Turchia di oggi

In collaborazione con Scritturapura

Intervengono: Carlo Cerrato (Scritturapura) e Murat Cinar (Una guida per comprendere la storia contemporanea della Turchia, Simple)

Conduce: Matteo Spicuglia

 

Da sempre in bilico tra Asia ed Europa, e da tempo sospeso tra democrazia e autoritarismo, il Paese della mezzaluna sembra oggi allontanarsi definitivamente dall’ingresso nell’Unione e ancor più dai minimi requisiti di libera convivenza civile. Ma c’è chi non smette di parlare e di raccontare, tra questi Murat Cinar, giornalista, e gli scrittori pubblicati in Italia da Scritturapura.

 

Ore 16

C’era una volta un c’era una volta ed ora non c’era una volta più

Lettura animata per bambini e genitori con Giorgio Scaramuzzino e Andrea Valente

a cura di Lapis edizioni

 

C’erano una volta… cappuccetti e cenerentole, lupi cattivi e volpi astute, eroi mascherati e porcellini, scrittori famosi, belle addormentate e dei dell’Olimpo. O forse c’erano una volta… il lupo addormentato e la bella cattiva, l’eroe porcellino e la volpe con il cappuccio, il dio capriccioso e lo scrittore non so? Non è detto che le storie che ci hanno sempre raccontato siano andate davvero così… Consigliata la prenotazione a [email protected]

 

Ore 17

 

Un editore per Portici di Carta: i settant’anni di Neri Pozza

In collaborazione con Neri Pozza

Con l’editore Giuseppe Russo intervengono Chiara Fenoglio, Ernesto Ferrero, Alberto Sinigaglia

Con la partecipazione dei Bookclub Neri Pozza delle Biblioteche Civiche Torinesi

 

La casa editrice che pubblicò Gadda, Parise, Montale, Buzzati è un’idea di editoria: tradizione, coerenza e nobiltà della letteratura. Giuseppe Russo, l’editore di oggi, ripercorre settant’anni di storia con Alberto Sinigaglia, che conobbe il fondatore, Ernesto Ferrero, che dalla sponda einaudiana fu parte della stessa la società letteraria e Chiara Fenoglio, docente e giovane critica letteraria. «Idee d’arte e di poesia, le sole che contano. Il resto è buio e vanità» (Neri Pozza).

 

Ore 18

 

Gli anni di Umberto Eco a Torino

In collaborazione con Bompiani, La Nave di Teseo e il Collegio Renato Einaudi

Intervengono: Furio Colombo, Gianni Coscia, Ernesto Ferrero, Mario Garavelli, Gianni Vattimo

 

Una dedica per nulla retorica ma speciale, quella di Portici di Carta a Umberto Eco. Chi lo conosceva bene sa quanto amasse setacciare bancarelle e librerie, alla ricerca insaziabile di volumi di cui nutrire la sua curiosità onnivora. Chi gli era intimo conosce a memoria storie e aneddoti della sua permanenza a Torino in gioventù, al collegio Einaudi durante l’università fino al concorso vinto che lo portò in Rai. E la proiezione dei disegni inediti di Eco liceale.

 

Ore 19

 

Di che libro sei?

Lo speed date dei librai

Intervengono i librai di Portici di Carta insieme a tutti gli amici dei libri

 

Chi conosce i lettori meglio dei librai? E chi meglio di loro sa scegliere libri per tutti i gusti? Consigli, suggestioni, racconti, aneddoti in rapida successione. Ognuno, alla fine, troverà il suo libro.

Palco di piazza San Carlo

Ore 21

 

2006_2016, 10 anni di libri, una notte di festa per la Torino che legge

In collaborazione con il Circolo dei Lettori

 

Portici di Carta e Circolo dei lettori festeggiano insieme i loro primi dieci anni. Un Torino Book Pride, l’orgoglio della città del libro per eccellenza. Sul palco di piazza San Carlo dj set, musica live e parole con Andrea Bajani, Giuseppe Culicchia, Gianni Farinetti, Gian Luca Favetto, Alessandra Montrucchio, Michela Murgia, Enrico Pandiani, Alessandro Perissinotto, Luca Ragagnin, Enrico Remmert, Elena Varvello, Boosta, Duo Acosta, Ensi, GnuQuartet plays Muse, Giorgio Li Calzi, Lupita, Miriam, Perturbazione, Johnson Righeira, Federico Sirianni… Con la partecipazione di librai, editori, bibliotecari e rappresentanti istituzionali della Torino del Libro

 

Conducono Marco Ardemagni e Cinzia Poli

Regia di Roberto Tarasco 

Gazebo Giardini Sambuy

In collaborazione con Giardino Forbito 

Ore 17.30

 

Il cibo in valigia. Storie di migrazione e di vita

Presentazione del volume curato dal Centro Interculturale di Torino

Intervengono Lucia Portis e il gruppo di raccoglitrici di storie

 

Come succede ormai da 11 anni, al Centro Interculturale di Torino un gruppo di persone accomunate dalla passione per le storie di vita decide una tematica e raccoglie storie di persone migranti. Il tema della raccolta di quest’anno è il cibo, inteso nei suoi molteplici significati, anche come possibilità di integrazione e di lavoro.

 

Ore 18.30

 

Aperitivo musicale con Lupita

 

Incontro con Camilla Guadalupe Nava Lopez, in arte Lupita, cantautrice e musicista italo – messicana e con le sue sonorità rilassanti, oniriche e latine.

 

Presentazione Portici di Carta #8

Domenica 9 ottobre

Oratorio San Filippo Neri

Ore 10

 

Le autrici del Concorso letterario nazionale Lingua Madre

Incontro con Jacqueline Nieder e Luisa Zhou

A cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre

Conduce: Daniela Finocchi

 

Un concorso letterario dedicato ai racconti delle donne straniere, anche di seconda e terza generazione, che scrivono in italiano. Nato undici anni fa, si è affermato sempre più nel vasto mondo dei riconoscimenti letterari. A Portici di Carta due delle autrici partecipanti raccontano se stesse all’ideatrice del progetto, Daniela Finocchi.

 

Ore 11

 

Incontro con Barbara Garlaschelli

In occasione della presentazione di Ballate controvento

In collaborazione con Edizioni del Gattaccio

Interviene: Maurizio Vivarelli

 

Novantatré ballate scritte tra il 2004 e il 2016 che hanno per protagonisti oggetti, case, scrosci d’acqua, l’essere affettuosi, una carta di caramella… Nuovo libro e nuova forma letteraria per Barbara Garlaschelli, che fin dagli esordi ha dimostrato una versatilità fuori dal comune: giallo, thriller, ragazzi, fantascienza. Molti la ricordano per Non ti voglio vicino (Frassinelli), finalista al Premio Strega, o per Sirena (Mobydick, Salani, Tea, Laurana) in cui racconta l’incidente – un tuffo in acque basse – che a sedici anni la privò per sempre dell’uso delle gambe.

 

Ore 12

 

Max Mannheimer: l’eredità della testimonianza

Presentazione del libro Una speranza ostinata. Terezín, Auschwitz, Varsavia, Dachau di Max Mannheimer

In collaborazione con add editore e il Polo del 900

Intervengono: Barbara Berruti, Carlo Greppi, Guido Vaglio

Con la testimonianza di Raffaello Levi

 

Max Mannheimer è morto a 96 anni lo scorso 24 settembre. Il libro è la scoperta di un grande vecchio ancora ragazzo, apparentemente timido eppure sicuro di sé nel profondo, riservato e nello stesso tempo galante, intimo nel rapporto con la morte ma non per questo meno affamato di vita. «Un libro dove l’ammonimento non si stacca mai dalla speranza» (Paolo Rumiz).

 

Ore 15

 

Ma veramente…

Spettacolo interattivo di e con Teresa Porcella

Per bambini da 3 a 10 anni e famiglie trasformacose

a cura di Lapis edizioni

Una zia talpa, una nipote talpina che si vogliono bene e poi Pino Porcospino che sa che cosa ci vuole per imparare a disegnare, mentre Lillo Coniglio, Isotta Marmotta, Oca Tapioca sanno che cosa ci vuole per saper guardare… Consigliata la prenotazione a [email protected]

 

Ore 16

 

Incontro con David Nicholls

Autore di Un giorno e Noi

In collaborazione con Neri Pozza

Interviene: Martino Gozzi

Con la partecipazione dei Bookclub Neri Pozza delle Biblioteche Civiche Torinesi.

Si ringrazia Vicky Franzinetti (associazione Assointerpreti) per la traduzione consecutiva dall’inglese.

 

Sceneggiatore e romanziere, David Nicholls è tra gli autori inglesi più amati dalle lettrici. Dal suo Un giorno è stato tratto un fortunato film con Anne Hathaway e Jim Sturgess. A Portici di Carta racconta tra le altre cose il rapporto speciale che lo lega alla sua casa editrice italiana, Neri Pozza.

 

Ore 17

 

Dopo Montalbano, Schiavone e i vecchietti del Bar Lume… Saverio Lamanna

Incontro con Gaetano Savatteri

In occasione della pubblicazione de La fabbrica delle stelle

In collaborazione con Sellerio editore

Interviene: Gian Luca Favetto

 

Dopo i fortunati racconti pubblicati nelle antologie Sellerio, il giornalista fuori dal coro Saverio Lamanna sbarca al Lido di Venezia, per il suo primo romanzo da protagonista, in occasione della Mostra del Cinema dove tra hotel, bar e tappeti rossi si aggira anche un assassino.

 

Ore 18

 

Incontro con Stefano Benni

In occasione della presentazione in anteprima de La bottiglia magica

In collaborazione con Lizard

Con uno dei due illustratori del libro, Luca Ralli, intervengono i ragazzi del Bookstock Village (Edoardo Babbini, Chiara Del Pietro, Giulia Marmello, Francesco Morgando, Francesco Tarchetti)

 

Pin è figlio di un pescatore di nome Jep e spera di diventare ricco emigrando nel Diladalmar. Alina è rinchiusa nel collegio high-tech di Villa Hapatia, il suo sogno è fare la scrittrice. Lui ha un bel nasone e un topo per amico; lei si accompagna a un gatto (wifi) con un largo sorriso. Sono i protagonisti del nuovo libro di Stefano Benni.

 

Palco di piazza San Carlo

Ore 11

 

Unicorno Style

In collaborazione con Centro Interculturale di Torino

Ore 14

 

Bellydea Danza del Ventre

In collaborazione con Centro Interculturale di Torino

Ore 15.30

 

La Paranza del Geco

In collaborazione con Centro Interculturale di Torino

Ore 17.30

 

Danze Greche

In collaborazione con Centro Interculturale di Torino

Ore 19

 

 

Un libro per ri-costruire

In collaborazione con Città di Torino, Protezione Civile, Biblioteche Civiche torinesi, Sistemi Bibliotecari Marchigiani e Associazione Italiana Biblioteche

Con la Sindaca di Torino Chiara Appendino

 

Torino ha «adottato» Arquata del Tronto e i paesi delle Marche colpiti dal recente sisma. La Città e la Protezione Civile, assieme a Portici di Carta, lanciano l’iniziativa Un libro per ri-costruire.

Acquista una libro a Portici e consegnalo al corner Bambini in piazza San Carlo. I libri raccolti diventeranno parte dell’installazione curata dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli. Al termine, tutti i libri verranno raccolti e consegnati alle biblioteche pubbliche e scolastiche danneggiate dal sisma nelle zone di Ascoli e Macerata.

Intorno e nei pressi del palco, a cura del Centro Interculturale del Comune di Torino:

Chengh Ming Europe + La Radice + Danza Terapia -Yoga Taiji, Danza Terapia

Coordinamento Donne di Montagna – Fiori di Bach e fioriterapia

Tactus – Il Contatto, il massaggio, energie sottili

Bell’ydea, – Danza del ventre

Il Cigno e Il Labirinto – Spezie dal mondo

Unicorno Style

Rondo dei Bimbi – Mandala

La Paranza del geco –  Balli del Sud

Tamra – Danza afro

Piemonte Grecia – Corsi e danze

Oplart – Fitness e zumba

Gazebo Giardini Sambuy

In collaborazione con Giardino Forbito 

Ore 16

 

Incipit Offresi – Le audizioni

in collaborazione con Regione Piemonte, Fondazione Ecm e Biblioteca Archimede

 

Pubblicare, grazie a un Incipit: il progetto per aspiranti scrittori, realizzato da Regione Piemonte e Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana di Settimo Torinese, cerca partecipanti per la nuova edizione del concorso.

Se hai un’idea di libro che vorresti pubblicare vieni a conoscere Incipit Offresi e iscriviti al progetto giocando con gli attori della compagnia di improvvisazione teatrale B-Teatro.

 

Ore 18

 

Incontro con Saida El Gtay e Nicolò Angellaro

Vincitori del Premio InediTo – Colline di Torino, sezione narrativa 2015, con il romanzo L’anello mancante. E i giovani spiriti del Cinema Statuto salvati da Gustavo Rol

In collaborazione con Il Camaleonte Edizioni

Intervengono: Giovanna Burzio e Valerio Vigliaturo

 

Una lotta tra le forze esoteriche di Torino. Il bene e il male si contendono un anello appartenuto al mistico Gustavo Adolfo Rol che racchiude un oscuro segreto…

 

 

Print Friendly, PDF & Email