Una piazza abbandonata, con buche e parcheggi selvaggi

0
264

I cittadini residenti in via Marengo 154, un palazzo interno che si affaccia su una piazza senza nome, registrano difficoltà e ritardi nel ricevere la posta. Nella piazza in questione c’è un parcheggio pubblico devastato dalle buche, quando piove si formano delle pozze d’acqua che creano non poche difficoltà ai pedoni e alle auto che rischiano di subire dei danni. Inoltre la tracciatura dei posti auto è praticamente scomparsa e nell’aiuola antistante la strada giacciono cumoli di terra. Come se non bastasse, in particolare al sabato sera, ma a volte anche durante la settimana, i clienti che arrivano per ultimi ai ristoranti confinanti, parcheggiano in modo selvaggio occupando anche le corsie di uscita creando di conseguenza problemi ai residenti. Gli stessi in diverse occasioni si sono dovuti recare al ristorante per chiedere di spostare le auto che ingombravano il passaggio e quindi l’entrata e l’uscita dal parcheggio. Sempre stando quanto affermano i residenti, capita che persino le ambulanze a volte non possono entrare nel parcheggio per avvicinarsi al palazzo in questione e sono costrette a sostare ai margini della piazza, con ritardi e disagi negli interventi. Gli stessi protestano e chiedono all’Amministrazione comunale quanto segue:

1) Che si provveda a dare un nome alla piazza.

2) Che si provveda ad asfaltarla per eliminare le buche.

3) Che si provveda a tracciare i posti auto nel parcheggio.

4) Che si intervenga per sanzionare chi lascia l’auto nelle corsie di uscita e entrata del parcheggio.

Risolvere i problemi della città e dei cittadini deve essere una priorità per un Amministrazione comunale, che si dimostri attenta a quello che succede anche nelle zone periferiche.

Pier Carlo Lava

Print Friendly, PDF & Email