Inaugurato l’Alessandria Retail Park

0
431

Soltanto 9 mesi di lavoro per creare la realtà del Retail Park di Alessandria. Strutture con impatto ambientale sostenibile, riciclo delle acque e soprattutto colonnine per la ricarica delle auto elettriche. L’area all’ingresso della città è cambiata e ciò che sembrava terra di nessuno, si è riappropriata della dimensione cittadina e di una comunità al passo con i tempi.

Grazie all’intensa collaborazione tra le società Alessandria 2000, in persona del Dott. Federico Radice Fossati, e Techbau S.p.A., società che opera in Italia e all’estero come General Contractor per lo sviluppo di progetti nei diversi ambiti dell’ingegneria civile e delle infrastrutture, e l’Amministrazione Comunale nasce il Parco commerciale ALESSANDRIA RETAIL PARK, costituito da 5 edifici con una superficie complessiva  di 14.500 mq e relative opere di urbanizzazione per un’area di intervento di 70.000 mq.  Saranno insediate 9 attività commerciali che hanno aperto ufficialmente al pubblico oggi  al termine dell’inaugurazione ufficiale.

Inaugurazione che ha visto le principali cariche Techbau S.p.A. tra cui l’amministratore delegato Andrea Marchiori, e al taglio del nastro il Presidente della società Alessandria 2000 Dott. Federico Radice Fossati, il sindaco del Comune di Alessandria e Monsignor Gian Paolo Orsini che ha benedetto la struttura, i rappresentanti ed i collaboratori delle attività commerciali.

Le 9 nuove attività sono Roadhouse e il ristorante giapponese Sushi Zero (quest’ultimo di prossima apertura) per quanto riguarda la ristorazione, per il fai da te, bricolage e arredo casa Mondobrico (con bar e caffetteria), Iperceramica, la più grande catena italiana di negozi per la vendita di pavimenti, rivestimenti, parquet, arredo bagno e sanitari,  la superficie alimentare affidata al marchio Basko, marchio già noto agli alessandrini, per i prodotti,  l’alimentazione  e la cura  degli animali L’Isola dei Tesori,  per l’arredo di interni, articoli da decorazione e da regalo Casa (che si sposta dalla sua precedente sede di Via Massobrio), per l’abbigliamento  Maxfactory e  per la cura della casa e della persona Caddy’s dove sarà anche presente un reparto di  parafarmacia .

Gli ingressi al parco commerciale sono garantiti dalla nuova viabilità realizzata in fregio a Via Marengo, direttamente dalla rotonda che dalla città porta a Spinetta e sulla tangenziale per Acqui, da Via Piave ed è stata inoltre completata la viabilità sul retro che collega a via San Giovanni Bosco.

Come spiega Andrea Marchiori, amministratore delegato di Techbau SpA, “il progetto dell’intervento ha cercato di coniugare le nuove esigenze di qualità per vivere quotidianamente lo shopping nei nuovi spazi commerciali percorrendo uno spazio armonico, con un occhio all’inserimento nel paesaggio e all’assetto urbano. Tenendo conto che il progetto si inserisce in un importante area urbana di completamento della città, si è progettato interpretando una nuova filosofia edilizia per spazi commerciali e infrastrutture di collegamento da e per la città coniugate con importanti aree verdi con la doppia vocazione ambientale e tecnologica il tutto riducendo del 50% la capacità edificatoria realizzabile su un intero lotto di intervento.”

 

Print Friendly, PDF & Email