Nuovi committenti: a disposizione artisti per abbellire fabbricati della buffer zone Unesco

0
627

Commissionare opere d’arte per abbellire e migliorare la qualità estetica dei fabbricati nelle core zone e nelle buffer zone (quale è, per esempio, Casale Monferrato con le frazioni di Roncaglia e San Germano), del Patrimonio mondiale dell’Unesco I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe – Roero e Monferrato.

 

È questo l’obiettivo dell’azione Nuovi committenti, promosso dall’associazione a.titolo all’interno del progetto Dopo l’Unesco, agisco! dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte: «L’arte – ha spiegato l’assessore al Turismo del Comune di Casale Monferrato, Daria Carmi – da sempre è strumento di riqualificazione di quartieri, città territori. Con questa iniziativa si consente a tutti coloro che hanno un bene architettonico nell’area Unesco di candidarsi per ospitare un artista internazionale che possa progettare un’opera site specific che valorizza il bene e il territorio».

 

Nello specifico l’iniziativa è rivolta a imprenditori, aziende, enti pubblici e privati, proprietari e gestori di fabbricati siti in questi territori che vogliano accogliere la sfida al miglioramento della qualità del paesaggio e che abbiano a questo proposito già stanziato un budget per opere di ristrutturazione o di mitigazione ambientale, oppure prevedano di farlo entro il 2016.

 

Come spiegato nel bando di partecipazione reperibile sul sito www.atitolo.it, Nuovi Committenti funziona in modo semplice: «Sei tu a decidere quale tipologia di intervento vuoi realizzare, diventando committente di un progetto artistico d’interesse collettivo. In base alla tua richiesta, e al tema da te proposto, a.titolo inviterà un artista a ideare il progetto, che sarai chiamato a condividere, valutare e approvare. La tipologia d’intervento potrà riguardare la decorazione o il rivestimento del fabbricato, oppure la creazione o la modifica di strutture preesistenti mediante elementi plastico-architettonici. Il tema può avere ad esempio a che fare con l’identità dei luoghi, delle persone e dell’attività svolta nel fabbricato, ecc».

 

I dossier di candidatura potranno essere presentati solo in formato digitale entro e non oltre il 31 gennaio 2016. Per info: [email protected] – 011.8122634.

 

Bando Nuovi Committenti LRM_col 1

 

Bando Nuovi Committenti LRM_col 2

Print Friendly, PDF & Email