Nuova Giunta e primi provvedimenti per Alessandria

0
398

La nuova Giunta é fatta; all’insegna del risparmio e dell’accumulo di deleghe: Maria Rita Rossa – Sindaco – Assessore agli Affari generali e legali; Attività economiche e produttive; Lavori pubblici e viabilità – Polizia urbana e sicurezza;Oria Trifoglio – Vice Sindaco. Assessore alla salute; pari opportunità (Politiche sanitarie e assistenziali; pari opportunità coesione e sicurezza sociale);Pietro Bianchi – Assessore alla sostenibilità economica (Partecipazioni societarie e strumenti di intervento; finanze e tributi; bilancio; programmazione; economato; patrimonio);Marcello Ferralasco – Assessore alla qualità urbana e sviluppo sostenibile (Convivenza urbana; sviluppo territoriale sostenibile; marketing urbano; urbanistica e pianificazione territoriale);Sebastiano Puleio – Sistema educativo; comunità; benessere dei bambini (Sistema educativo; pubblica istruzione; politiche per i giovani);Giovanni Ivaldi – Innovazione; aggregazione e coesione sociale (Innovazione; smart city; volontariato; associazionismo; sport turismo e tempo libero; promozione delle attività ricreative e di aggregazione sociale; centri comunali; politiche abitative; protezione civile; welfare animale);Giorgio Barberis – Diritti e beni comuni: Cultura; Lavoro; formazione e partecipazione (Beni; istituzioni e attività culturali; università e ricerca; partecipazione; lavoro e formazione professionale);Claudio Falleti – Organizzazione e risorse umane; politiche per l’ambiente (Organizzazione e risorse umane; semplificazione amministrativa; servizi demografici; politiche ambientali).

Prima riunione e primi provvedimenti:la costituzione di parte civile nei confronti diPiercarlo Fabbio;Luciano Vandone; Carlo Alberto Ravazzano nel procedimento penale del Tribunale di Alessandria di cui è già stata fissata udienza preliminare il 7 giugno prossimo.

Il secondo provvedimento è il ritiro del ricorso al TAR Piemonte contro le pronunce della sezione di controllo della Corte dei Conti di Torino sulla situazione finanziaria del Comune di Alessandria.

L’Amministrazione precedente aveva; infatti; deciso di presentare ricorso al TAR contro tutte le pronunce emesse da settembre ad aprile; compresa l’ultima istruttoria in cui si richiedeva documentazione da fornire entroil 4maggio; e nei confronti della Prefettura che sarebbe stata incaricata di rivolgere al Consiglio Comunale l’invito a pronunciarsi sul dissesto dell’Ente.

Il ricorso; affidato all’Avvocato Tommaso Monfeli del Foro di Torino; è stato notificato nelle settimane tra il primo turno elettorale ed il ballottaggio e non ancora depositato.

Infine la Giunta ha revocato la Deliberazione n.137 del 9 maggio 2012 nella quale si autorizzavala società APDCentoGrigio; concessionaria del Centro sportivo comunale Cristo; a cedere il credito di 47.625 € annui vantato nei confronti del Comune in favore dell’Istituto per il Credito Sportivo.

Questa garanzia avrebbe consentito alla società di accedere tramite il medesimo Istituto ad un mutuo a tasso fisso di 314.00 €; della durata di dieci anni; per la manutenzione straordinaria dell’impianto.

Print Friendly, PDF & Email