Nel corso della prossima settimana le elezioni per il rinnovo RSU

0
517

Appello al Voto dei Rappresentanti sindacali UIL FPL del Pubblico Impiego, Sanità, Autonomie locali 

I giorni 17,18 e 19 aprile si terranno le elezioni per il rinnovo RSU (Rappresentante sindacale unitario). 

L’RSU è un lavoratore che affianca il funzionario sindacale come rappresentante aziendale diventando organismo sindacale eletto da tutti i lavoratori iscritti e non al sindacato. È la prima figura di riferimento all’interno dell’azienda per la quale lavora, per tutto il personale, in carica per una durata di tre anni.
L’RSU, inoltre, ha un ruolo attivo all’interno della contrattazione aziendale, partecipando alle trattative e facendosi carico di una prima tutela dei lavoratori. L’RSU è unico organismo che decide a maggioranza la linea di condotta e se firmare un accordo. Infine i componenti della RSU sono titolari di diritti sindacali previsti da leggi, accordi quadro e contratti. Spettano inoltre alle RSU l’uso della bacheca per comunicazioni ai lavoratori, la convocazione di un’assemblea e l’uso di permessi retribuiti. 

Hanno diritto al voto (elettorato attivo) tutti i lavoratori dipendenti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e determinato in forza all’amministrazione alla data delle votazioni, compresi i lavoratori in aspettativa e quelli provenienti da altre amministrazioni che prestano servizio in comando o fuori ruolo. 

Possono votare sia gli iscritti che in non iscritti al sindacato. 

Sono eleggibili (elettorato passivo) i lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato sia a tempo pieno che part-time, compresi quelli in aspettativa. 

In caso di accorpamento di amministrazioni o uffici, sedi di RSU, fino alla scadenza del mandato la RSU sarà formata dalla somma di tutti i componenti interessati all’accorpamento. 

La votazione viene fatta su una singola scheda che comprende tutte le liste disposte in ordine di presentazione. Nelle aziende fino a 200 dipendenti si può esprimere una sola preferenza. La scheda elettorale riporta i nomi dei candidati. Nelle aziende superiori ai 200 dipendenti si possono esprimere due preferenze. Le preferenze si possono esprimere scrivendo il nome e il cognome del candidato. 

Luoghi di votazione per il comparto sanità sono i distretti sanitari dell’ASL dei sette comuni centri zona: Alessandria, Acqui Terme, Casale Monferrato, Novi Ligure, Tortona, Ovada e Valenza oltre a tutti i presidi ospedalieri della provincia e l’Azienda Ospedaliera di Alessandria. Per il comparto Autonomie Locali, i luoghi di seggio sono tutti i comuni della provincia di Alessandria, la Camera di Commercio, la Provincia e gli uffici regionali. 

Gli elettori, per essere ammessi al voto, dovranno esibire al presidente del seggio un documento di riconoscimento personale.  Lo scrutinio sarà effettuato il 20 aprile 2018 per tutte le amministrazioni. 

I seggi saranno ripartiti con criterio proporzionale in base ai voti conseguiti dalle liste. 

Le elezioni saranno valide se a partecipare alle votazioni sarà stato più della metà dei lavoratori aventi diritto al voto. Nel caso in cui non venisse raggiunto il quorum, le elezioni saranno ripetuti 30 giorni dopo. 

Print Friendly, PDF & Email