Movimento 5 Stelle: ‘L’asfalto soffocherà la Cittadella’

1
495

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dal Movimento 5 Stelle di Alessandria riguardo il nuovo P.I.S.U.:

Come ampiamente illustrato durante l’incontro pubblico contro la costruzione del Ponte Meier del 20 Novembre 2012 organizzata dal Movimento 5 Stelle di Alessandria e la mozione di revisione dei progetti PISU presentata il 13/12/2012 sempre dal M5S Alessandria ma rimasta lettera morta presso l’Amministrazione Comunale, la nostra visione di riqualificazione non corrisponde ai criteri seguiti in questo progetto, dove per riqualificazione si intende solo nuova cementificazione e qualche abbellimento di poco conto.
Ribadiamo che l’Amministrazione Comunale, che ha ereditato dalla Giunta Fabbio l’intero piano, avrebbe dovuto, fin dall’inizio del progetto e tenuto conto anche della somma di €500.000 prevista per questo scopo, proporre assemblee pubbliche per attività di informazione sullo stesso ed ascoltare le reali necessità dei quartieri evitando di sprecare denaro pubblico in opere utili solo per alcuni.

La Giunta, contrariamente alle nostre sollecitazioni, ha scelto di non decidere, lasciando mano libera all’Ufficio Tecnico di proseguire con i progetti previsti, in continuità con la Giunta precedente e in un’ottica miope che non prevede un piano di risparmio energetico e una riduzione dell’impatto ambientale.

Uno dei beni che sopporterà negativamente l’impatto di questo Piano Integrato di Sviluppo Urbano sarà proprio la Cittadella, che subirà metri cubi di asfalto grazie alla costruzione di nuovi parcheggi e di strade a ridosso della Porta di Soccorso.

Già oggi l’enorme parallelepipedo giallo e verde (magazzino di grande distribuzione) posto su Via Giordano Bruno sminuisce fortemente il suo valore storico/culturale.

Per salvaguardare la fortezza e per far sì che le opere del P.I.S.U. rispondano ad una visione sostenibile dell’ambiente, il Movimento 5 Stelle di Alessandria ha elaborato alcune proposte qui sotto elencate precisando che ci si è dovuti attenere ai progetti già stilati e quindi è stato possibile apportare solo alcune migliorie.

Inoltre sebbene il disciplinare regionale preveda un sostegno a favore delle PMI per la creazione di nuovi posti di lavoro, nessuno dei progetti presentati si muove in tal senso. Chiediamo alla Giunta che i lavori connessi al P.I.S.U. vengano affidati a piccole e medie imprese del nostro territorio e che si utilizzi manodopera locale.

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

  1. Il ponte Meier è assolutamente necessario sia per la vita stessa della città che non è in declino solo per la crisi ma anche perchè è venuto a mancare l’accesso principale alla stessa costituito dal vecchio ponte cittadella ignobilmente e barbaramente demolito.
    E’ purtroppo vero che l’asfalto rischia di soffocare la cittadella, e quindi piuttosto di essere contro il ponte che non c’entra nulla, bisognerebbe evitare la devastante apertura del nuovo self. Quella si che è una cementificazione selvaggia. Battetevi contro questo piuttosto, ed alla svelta, visto che l’apertura è imminente!