Monferrato Rugby: prende il via la stagione 2016-17, cinque nuovi arrivi

0
500
Roberto Mantelli, head coach del Monferrato Rugby

Nonostante il clima afoso di questi giorni, il Monferrato Rugby ha già cominciato a lavorare in campo in vista della prima storica stagione nel campionato di Serie B. L’head coach Roberto Mandelli e il preparatore atletico Giancarlo Campaner stanno seguendo gli atleti nei primi test fisici, prima che tornino dal Sud Africa il tecnico Chris De Meyer (in vacanza con la famiglia) e i giocatori Ameglio e Cotaj (in stage presso un club locale).

Intanto, la dirigenza è in movimento per rinforzare la squadra, inserendo elementi cresciuti nel vivaio delle squadre piemontesi che formano la franchigia monferrina. Il primo nome nella lista è Mattia Caramella, mediano classe ’94, che ha vestito la maglia dell’APD Rugby Alessandria nella stagione 2014-2015, reduce da un soggiorno annuale a Londra. Torna in campo anche Alex Lacatus, terza linea nato nel 1983, fermo per infortunio da due anni, l’ultimo dei quali passato ad allenare l’Under 16 monferrina nel girone piemontese di categoria. Oltre che con la potenza e la tecnica che gli sono proprie, Lacatus contribuirà alla causa anche con la personale esperienza di rugby d’alto livello, accumulata in Serie A nelle fila dell’Asti e del Firenze. Anche Hamid En Naour, trequarti centro del ’90, si aggregherà alla franchigia tornando in campo dopo 365 giorni di fermo per infortunio. Questi ha disputato la sua ultima partita con i Cavalieri Prato nella stagione 2014-2015, esperienza preceduta da quella con i Crociati Parma, che gli ha permesso di raccogliere presenze in Eccellenza e in Amlin Challenge Cup e di vestire l’azzurro della Nazionale Italiana di rugby a sette.

Tra i nuovi innesti del Monferrato spicca Jacopo Zucconi, utility back classe ’91 strappato ai Lyons Piacenza in Eccellenza, campionato che ha frequentato a lungo con gli stessi emiliani, i Cavalieri Prato e i Crociati Parma. A dare man forte alla prima linea sarà il nuovo pilone destro ’83 Sabino Picciaccia, l’anno scorso nel Lumezzane Rugby (salvatosi in Serie A ma ripartito dalla Serie C per rinuncia alla categoria superiore).

Nelle prossime settimane saranno annunciati altri nomi per la rosa 2016-2017; inoltre, sarà definito lo staff tecnico delle formazioni Under 18 e Under 16, che dovranno prepararsi per le partite di accesso ai campionati Elitè di categoria.

Stefano Summa
@Stefano_Summa

Print Friendly, PDF & Email