Litigano sui binari, la Polfer evita la tragedia

0
685

Nel pomeriggio del 24 luglio, personale della Sezione Polizia Ferroviaria di Alessandria ha rintracciato due giovani italiani, un ragazzo ventunenne e una ragazza ventiseienne residenti nell’alessandrino che, gridando animatamente, camminavano lungo la linea ferroviaria in direzione Acqui Terme. Gli operatori di polizia, nonostante il sopraggiungere di un treno Regionale che, ripetutamente, attivava i dispositivi acustici per segnalare il suo arrivo, riuscivano a raggiungere i ragazzi che, notevolmente scossi per l’accaduto, raccontavano loro che si trovavano lungo la linea a causa di un litigio con l’intento di raggiungere più rapidamente la Stazione di Alessandria e che non si erano resi conto del pericolo a cui erano appena andati incontro.

Dopo aver appurato che nessuno dei due ragazzi necessitava di cure mediche, i giovani venivano allontanati dalla sede ferroviaria. Gli stessi venivano, inoltre, ammoniti per aver messo a repentaglio la loro incolumità e quella altrui e sanzionati in base al Regolamento di Polizia Ferroviaria. Una volta sgomberati i binari, veniva dato a FS il nulla osta a far riprendere la circolazione dei treni.

Print Friendly, PDF & Email