L’Europa che pedala.

0
827

EuroVelo è il progetto che permetterà, a tutti gli appassionati e non, di poter percorrere in bicicletta quasi tutta l’Europa.

La Federazione ciclistica europea è l’ideatrice di questo progetto ambizioso, che coinvolgerà 43 paesi, sia membri che extraUE, per un totale di oltre 70mila km di piste ciclabili, si parte dalla rotta della Costa Atlantica a quella del Mar Nero, fino alla ciclovia del Mediterraneo, chiamata EuroVelo 8.

Il tracciato di EuroVelo 8 è lungo circa 5.900 km e toccherà 11 paesi del Mediterraneo: Spagna, Italia, Francia, Monaco, Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Albania, Grecia e Cipro.

Il percorso che passa per l’Italia si svilupperà su 965 km, coinvolgendo le città di : Torino, Ferrara, Mantova, Trieste e Venezia.

Al momento, il percorso piemontese è percorribile solo su strada, ma verranno promossi progetti di infrastrutturazione ciclabile, il tracciato partirà da Limone Piemontese nel Cuneese e arriverà nell’Isola di Sant’Antonio nell’Alessandrino, per un totale di 264 km e di 26 comuni coinvolti.

Nel percorso piemontese troviamo paesaggi suggestivi che variano dalle colline Unesco alle montagne, passando per i borghi medioevali, castelli, dimore storiche e numerose riserve naturali, come il Parco Fluviale del Po e Orba.

Antonella Parigi, Assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte, ha voluto sottolineare l’importanza di questo progetto che rappresenta una risorsa importante per il territorio, aggiungendo che in autunno verrà lanciato un bando di due milioni di euro per le imprese turistico-culturali, sia nei comuni limitrofi sia nelle grandi direttrici ciclabili.

” EuroVelo è un progetto che vede l’Assessorato allo Sport particolarmente soddisfatto per i risultati ottenuti e sopratutto per gli obbiettivi futuri – aggiunge l’Assessore allo Sport della Regione Piemonte, Giovanna Maria Ferraris – il cicloturismo è uno sport alla portata di tutti economico, ecologico, sano, utile e compatibile con il territorio. ”

Il presidente della Provincia di Mantova, Alessandro Pastacci ha espresso il proprio orgoglio per essere a capo del primo progetto organico che ha visto collaborare 13 partner europei e ha concluso dicendo che uno sforzo così importante non può che essere un inizio di un lungo percorso.

Sul sito (http://piemonteitalia.eu/) sono già disponibili notizie su servizi per noleggi bici e sono stati anche progettati sette pacchetti turistici per andare incontro ad ogni evenienza.

Alessandro Venticinquecartina_low

Print Friendly, PDF & Email