Legambiente lancia l’allarme: i comuni del Piemonte non sono sicuri

0
491

Il Piemonte non è sicuro. Secondo Legambiente infatti l’87% dei comuni piemontesi e’ a rischio idrogeologico; ma la provincia alessandrina è al secondo posto dopo Asti con il 95% dei comuni minacciati da calamità naturali. Gli enti locali dovrebbero ridurre l’impatto sull’ambiente per contenere i danni di una cementificazione eccessiva. Legambiente ha invitato i comuni a cambiare rotta al piu’ presto. Qualche buona notizia però arriva dall’Aipo con un progetto di gestione dei sedimenti sull’Orba e sulla Bormida. Un intervento che dovrebbe intervenire sulle criticità dei corsi d’acqua e favorire un maggiore deflusso dei fiumi. L’intervento dovrebbe concludersi a fine 2010

Print Friendly, PDF & Email