La Notte Bianca di Casale Monferrato tra divertimento e cultura

0
943

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Comune di Casale Monferrato.

Circa cinquanta artisti hanno già aderito a Apriamo una mostra, l’esposizione allestita al Teatro Municipale in occasione della Notte Bianca di sabato 5 luglio 2014. Ci sarà tempo fino alle ore 17,00 di oggi, giovedì 3, per comunicare la propria partecipazione e, quindi, il numero dei partecipanti potrebbe ancora salire. La grande adesione avuta finora, comunuque, ha già portato ad ampliare l’area espositiva: oltre al Foyer, infatti, le opere saranno ospitate anche in altri locali del Teatro.

L’iniziativa è nata dall’Assessorato alla Cultura e alle Manifestazioni guidato da Daria Carmi, che ha voluto dare un segno ben preciso a questa edizione della Notte Bianca: «I contenitori culturali di Casale Monferrato – si legge sull’invito di Apriamo una mostrasono luoghi fondamentali della città, a disposizione degli abitanti, degli artisti e degli operatori culturali del territorio. Il Teatro Municipale apre le sue porte per accogliere i lavori di tutti coloro che intendono partecipare ad un appuntamento che è una mostra collettiva, ma anche e soprattutto un primo momento di costruzione di relazione con la città».

Nella mattinata di oggi gli artisti che hanno deciso di partecipare alla mostra – aperta dalle ore 21,00 alle ore 24,00 – esponendo le proprie opere sono: Æno, Antonio Barbato, Pio Carlo Barola, Marisa Bagnera, Alessandro Bellato, Alessandro Beluardo, Marinella Bertaggia, Matt Bicon, Giovanni Bonardi, Gianfranco Bonaria, Andrea Casalone, Carlo Cattaneo, Gianpaolo Cavalli, Enrica Core, Fernanda Core, Albina Dealessi, Marco De Rosa, Iris Devasini, Elena Doria, Max Ferrigno, Camillo Francia, Mauro Galfré, Cristiano Gasparetto, Giuseppe Ghislieri, Michelle Hold, Leonardo Ippolito, Irina Lis, Simona Maioglio, Mauro Marchiò, Giuseppe Marini, Paolo Novelli, Piergiorgio Panelli, Simone Pizzinga, Andrea Pollastro, Marco Porta, Nadia Presotto, Cecilia Prete, Max Ramezzana, Alberto Raiteri, Renzo Rolando, Laura Rossi, Giovanni Saldì, Gianfranco Salvadori, Romano Scagliotti, Rita Schipani, Bona Tolotti, Jennifer Torassa, Daniela Vignati e Francesca Zanotto.

Per chi volesse partecipare è possibile inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica dcarmi@comune.casale-monferrato.al.it con le specifiche dell’opera proposta e le dimensioni del supporto pittorico.

Nella giornata di oggi, venerdì 4, il Teatro Municipale resterà aperto dalle ore 9,00 alle ore 15,00 per la consegna delle opere, mentre il ritiro potrà essere effettuato direttamente sabato sera dopo mezzanotte o lunedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00. Al momento della consegna agli artisti sarà richiesto di firmare una liberatoria (visionabile, per conoscenza, sulla pagina Facebook Manifestazioni Casale Monferrato e sul sito del comune www.comune.casale-monferrato.al.it).

La Notte Bianca casalese regalerà molti altri momenti di «progettazione partecipata» (come è stata definita dall’assessore Carmi): lo scalone d’ingresso della Biblioteca Civica Giovanni Canna, per esempio, accoglierà una inedita mostra di fotografia digitale organizzata dall’associazione Mcbc – Ma che bel castello e patrocinata dall’Assessorato alla Cultura.

Titolo della mostra: CIVISuali e presenterà in videoproiezione una selezione di scatti di Alessandro Adinolfi, Luciano Bobba, Dario Canova, Ilenio Celoria, Guido Doria, Igor Furlan, Elio Lussu, Daniele Podda e Carlo Strozzi. Fotografi casalesi di nascita o d’elezione, riuniti in un progetto curato dalla nostra Associazione Mcbc e volto a valorizzare le caratteristiche estetiche del lavoro di ognuno.

Le due mostre accoglieranno artisti e visitatori con un brindisi inaugurale: alle ore 21,00 sullo scalone della Biblioteca e alle ore 21,30 nel Teatro Municipale.

Sempre in apertura straordinaria – dalle 21 a mezzanotte -, la mostra degli allievi del corso Disegno & Pittura, intitolata Viaggio tra i colori; alla Galleria Santa Croce: a cura di Cecilia Prete e patrocinata dal Comune di Casale Monferrato, si potrà visitare anche fino al 13 luglio tutti i giorni dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00.

Anche i poli museali cittadini aderiranno alla Notte Bianca: il Museo Civico e la Gispoteca Bistolfi saranno aperti gratuitamente dalle ore 21,00 alla mezzanotte e alle ore 22,00 sarà possibile partecipare ad una visita guidata gratuita in Pinacoteca a cura del personale del Museo Civico.

Nelle sale dell’ex convento di Santa Croce sarà possibile visitare la ricca Pinacoteca, con dipinti dal XIV al XIX secolo, sculture lignee, ceramiche, oltre all’esposizione del circuito La Sabauda in tour per le città, con il grande dipinto di Nicolò Musso Cristo porta la croce al Calvario, proveniente dalla galleria Sabauda di Torino, che dialoga con l’Autoritratto dello stesso pittore, opera simbolo del Museo. Al piano terreno saranno aperte le cinque sale della Gipsoteca Bistolfi con oltre centosettanta opere in gesso, terracotta, marmo, bronzo dello scultore simbolista casalese.

La Sinagoga e il Museo dei Lumi, saranno aperti gratuitamente dalle ore 22,15 alle ore 24,00 (conformemente al rispetto degli orari di Shabbat) e alle ore 23,00, nel Cortile delle Api, si terrà una conferenza dal titolo Ebrei e il Monferrato, alcune note dove la proiezione di immagini sarà accompagnata dalle parole di Diletta Carmi.

Visita molto suggestiva, infine, in Duomo, dove dalle ore 21,00 alla mezzanotte, sarà possibile visitare gratuitamente i sottotetti, dove si potranno ammirare le evoluzioni costruttive della cattedrale casalese e scorci assolutamente unici dell’edificio.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare all’Assessorato Cultura (0142.444.223), visitare il sito www.comune.casale-monferrato.al.it o seguire la pagina Facebook Manifestazioni Casale Monferrato.

Print Friendly, PDF & Email