Incontro tra i sindaci per discutere riguardo la costruzione del Terzo Valico

0
557

Pubblichiamo di seguito un comunicato del comune di Novi Ligure che rendiconta l’incontro di mercoledì 20, tenutosi a Voltaggio, riguardo la costruzione del Terzo Valico.

Si è tenuta nel pomeriggio di mercoledì 20 marzo u.s., presso il Municipio di Voltaggio, la prima riunione per definire la costituzione delle strutture tecniche a supporto dell’Osservatorio ambientale per la realizzazione della Linea AV/AC MI – GE, Terzo Valico dei Giovi.

All’incontro erano presenti, oltre ad una folta delegazione della Regione Piemonte in rappresentanza delle Direzioni Trasporti, OO.PP, Ambiente, Attività produttive e Urbanistica, la Direzione ARPA Piemonte, i rappresentanti della Provincia di Alessandria, i Sindaci dei comuni di: Voltaggio, Fraconalto e Carrosio ed i vertici del Co.C.I.V..

In apertura il Sindaco di Voltaggio, portando il proprio ringraziamento e quello dei colleghi Sindaci ai funzionari regionali e provinciali presenti per il supporto garantito con assiduità e competenza, ha dato lettura ed illustrato la richiesta di moratoria sottoscritta dai Sindaci dei Comuni coinvolti dal progetto.

Dopo i numerosi e qualificati interventi dei partecipanti, l’incontro si è concluso con la condivisione di alcuni punti nodali per garantire agli Enti locali maggiore trasparenza e partecipazione ai processi autorizzativi e realizzativi dell’opera.

Nel corso della riunione è stata concordata l’istituzione di tre tavoli tecnici, presieduti dalla Regione stessa, che coinvolgono i diversi attori del processo su temi di specifica rilevanza per le amministrazioni ed il territorio:

– il tema dell’eventuale ritrovamento di amianto nelle rocce da scavo, i sondaggi geognostici, il monitoraggio dell’aria e dell’acqua e la definizione di un protocollo operativo da adottare in caso di rinvenimento di rocce asbestigene. Al tavolo parteciperanno oltre a Co.C.I.V., i funzionari delle Direzioni Ambiente, Trasporti e OO. PP. della Regione Piemonte, il Dipartimento Ambiente, Territorio e Infrastrutture della Provincia di Alessandria, il tecnici del “Centro Ambientale Amianto” di ARPA Piemonte, i rappresentanti dei Comuni;

– il tema dell’idrogeologia, con particolare attenzione all’eventualità di intercettare le numerose fonti idriche con gli scavi in galleria nelle fasi di realizzazione dell’opera ferroviaria. Al tavolo parteciperanno oltre a Co.C.I.V., i funzionari delle Direzioni Ambiente e Trasporti e OO. PP. della Regione Piemonte, ARPA Piemonte, il Dipartimento Ambiente, Territorio e Infrastrutture della Provincia di Alessandria, i rappresentanti dei Comuni;

– il tema della gestione dei cantieri, dello smarino ed i metodi di conferimento dello stesso verso i siti deposito privilegiando le linee ferroviarie esistenti alla viabilità ordinaria. Al tavolo parteciperanno oltre a Co.C.I.V., i funzionari delle Direzioni Trasporti, OO.PP, Ambiente, Attività produttive e Urbanistica della Regione Piemonte, ARPA Piemonte, il Dipartimento Ambiente, Territorio e Infrastrutture della Provincia di Alessandria, i rappresentanti dei Comuni.

I tre tavoli si sono impegnati a produrre, entro il 30 maggio p.v., altrettanti documenti contenenti le considerazioni tecniche in ordine a ciascuna delle tematiche affrontate con indicazione degli strumenti da adottare per garantire la tutela dell’ambiente e del territorio.

La Regione Piemonte ha, inoltre, ribadito il proprio attivo impegno al tavolo tecnico dedicato ai temi della logistica per individuare concrete ricadute sulle aree retro-portuali alessandrine.

La Regione Piemonte, infine, ha confermato la propria disponibilità a distaccare alcuni funzionari regionali sul territorio per coadiuvare le amministrazioni locali nelle fasi di analisi e valutazione della copiosa documentazione di cui si compone il Progetto esecutivo del I lotto dell’opera.

Stante quanto sopra stabilito, Regione Piemonte ed EELL presenti hanno quindi chiesto al COCIV che fino alla data del 30 maggio p.v., lungo la tratta piemontese, non venga avviata alcuna attività di scavo prevista all’interno del Progetto esecutivo del I lotto della linea AV/AC MI – GE, Terzo Valico dei Giovi.

Print Friendly, PDF & Email