Il Mercato Coperto di Campagna Amica arriva ad Alessandria

0
587

Sarà Alessandria ad ospitare il primo Mercato Coperto di Campagna Amica realizzato in Piemonte.

Un nuovo spazio, luminoso, colorato ed accattivante in pieno centro storico, per una vera spesa a km0, direttamente creato e gestito dagli imprenditori agricoli del territorio, con produzioni a filiera corta, dal campo alla tavola. L’inaugurazione del nuovo Mercato Coperto agricolo è prevista per sabato 25 maggio alle ore 10, in via dei Guasco angolo via Savonarola ad Alessandria.

Per l’occasione saranno presenti rappresentanti delle istituzioni, consumatori e, ovviamente, gli agricoltori con i loro prodotti genuini e rigorosamente di stagione.

Per tutti, simpatici omaggi e degustazioni promosse dagli agrichef di Campagna Amica.

Il Mercato Coperto di Campagna Amica è un luogo fisico d’acquisto, ma anche uno spazio partecipato e di socializzazione dove è possibile instaurare un rapporto di fiducia con il produttore agricolo dal quale ricevere in tempo reale informazioni sulle produzioni, sulla salubrità e genuinità di ciò che si acquista e si mangia.

Vetrina privilegiata per  le eccellenze enogastronomiche della provincia: dall’ortofrutta ai formaggi, dalla carne ai salumi al vino e al pane, ma anche miele, confetture, farine, prodotti da forno e tanto altro.

In occasione dell’inaugurazione proseguirà al nuovo Mercato anche la raccolta firme per la petizione “Eat original! Unmask your food” (Mangia originale, smaschera il tuo cibo). I cittadini potranno firmare per chiedere alla Commissione di Bruxelles di agire sul fronte della trasparenza e dell’informazione al consumatore sulla provenienza di quello che si mangia.

“Siamo orgogliosi di essere i primi in Piemonte. Con il Mercato Coperto vogliamo offrire un servizio in più che va ad affiancarsi ai due appuntamenti con Campagna Amica già presenti in città, il venerdì il piazza Libertà e il lunedì in corso Crimea. – affermano a pochi giorni dal taglio del nastro il presidente e il direttore Coldiretti Alessandria Mauro Bianco e Roberto Rampazzo – Una filiera che si accorcia sempre di più per garantire ai consumatori la possibilità di trovare direttamente in luogo al chiuso le produzioni fresche e di stagione del territorio e poter dialogare con i produttori”.

Una quindicina le postazioni in un locale che vuole mandare un messaggio etico e sociale anche attraverso gli arredi, interamente realizzati dal negozio Social Wood del carcere “Cantiello e Gaeta”.

Per iniziare saranno due le giornate di apertura settimanale: ogni martedì e sabato dalle 8 alle 14.

Print Friendly, PDF & Email