“Energia in Energia” gara di scienze: «La citta’ che vorrei, dall’educazione civica alla progettazione di un ecosistema urbano»

0
259

Viene formalizzato, in data odierna, un accordo di collaborazione non oneroso che ha ottenuto il pieno appoggio dell’Amministrazione comunale di Alessandria tra la costituente associazione IDƐALE (associazione no-profit, nata dall’impegno socio-culturale di 3i group sul territorio, con scopi socio-culturali e di promozione della conoscenza della sostenibilità ambientale, della salute, della sicurezza per far crescere il senso della responsabilità civile), l’associazione ISES (associazione senza scopo di lucro con attività istituzionale di diffusione della cultura in Italia, avvicinando enti pubblici, imprese e terzo settore a progetti ad alto valore socio-culturale per la crescita territoriale), il Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica (DISIT) dell’Università del Piemonte Orientale ‘Amedeo Avogadro”, l’Ufficio Scolastico Regionale – ambito territorile di Alessandria e Asti, il Gruppo Amag e l’istituto Tecnico Industriale Statale “A. Volta” di Alessandria.

L’accordo è finalizzato allo svolgimento di iniziative comuni rivolte a sensibilizzare gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado e le relative famiglie, utilizzando sinergicamente le reciproche risorse.

I diversi soggetti hanno concordato di attivare per l’anno scolastico 2019/2020 la terza edizione del progetto  ‘Energia in Energia – Gara di scienze: la citta che vorrei, dall’educazione civica alla progettazione di un ecosistema urbano’ rivolto agli alunni delle classi primarie e secondarie di I grado del territorio comunale e provinciale Alessandrino e delle equivalenti scuole del comune e provincia di Asti.

Il progetto le cui finalità rientrano tra le tematiche inserite nell’Agenda Globale per lo Sviluppo Sostenibile del 2030 (obiettivo n° 7 “Energia pulita e accessibile” e n° 11 “Città e comunità sostenibili”) consiste in una competizione dedicata al tema dell’energia rinnovabile e si basa sull’osservazione e la successiva sperimentazione per sviluppare esperienze in cui la familiarizzazione con il concetto di energia si coniuga efficacemente con la sensibilità ai temi del risparmio energetico, dell’uso efficiente delle risorse e della riqualificazione complessiva dell’ambiente, promuovendo la comprensione del mondo circostante e della vita quotidiana a sostegno del concetto di città sostenibili, ecologiche e sicure per la salute degli abitanti.

Il progetto Energia in Energia, dal 2017 ad oggi, ha registrato la straordinaria partecipazione di più di 2000 studenti. Nella seconda edizione ha coinvolto 12 istituti comprensivi, 19 scuole, 56 classi per un totale di più di 1100 ragazzi, allargando i confini all’intera provincia. Nell’anno scolastico 2018/2019 si sono svolti 41 laboratori presso la sede 3i group di Alessandria in cui i ragazzi hanno potuto scoprire il funzionamento dei modellini e assistere ad una lezione in merito ai concetti di energia e trasformazione.

Il progetto, la cui partecipazione è a titolo gratuito, prevede un numero massimo di iscrizioni così ripartito:

  • 50 classi del comune e provincia di Alessandria
  • 20 classi del comune e provincia di Asti

Questa terza edizione della competizione, pur rimanendo incentrata sulle tematiche delle energie rinnovabili e della riqualificazione ambientale, è arricchita del concetto di educazione civica come tappa fondamentale del percorso formativo di ciascuna persona; il rispetto della città, come bene comune, per renderla ecologica, sicura e sostenibile.

La competizione si svolgerà con le seguenti fasi:

  1. presentazione e avvio della nuova edizione della Gara di Scienze, entro il mese di settembre,nell’ambito della Notte dei Ricercatori, con l’esposizione presso il DiSIT dei nuovi modelli sulla sostenibilità e sulle energie rinnovabili.
  2. chiusura delle iscrizioni entro novembre dell’anno in corso e successiva consegna, a ciascuna classe iscritta alla competizione, della borsa di Energia in Energia contenente il kit (oggetti e dispense) dai quali insegnanti e alunni potranno prendere spunto per sviluppare elaborati, progetti e modellini innovativi, utilizzando fonti naturali e rinnovabili al fine di produrre energie non inquinanti come risultato di processi di trasformazione.
  3. formazione degli insegnanti delle classi iscritte alla Gara di Scienze, con la partecipazione ad un seminario di quattro ore, tenuto da un docente dell’Università del Piemonte Orientale, durante il quale verranno fornite tutte le basi necessarie allo sviluppo del progetto in classe e che consentirà di acquisire crediti formativi.

Per approfondire l’argomento gli insegnanti, durante l’anno scolastico in corso e previa autorizzazione del proprio dirigente scolastico, avranno la possibilità di richiedere per le classi aderenti un incontro di presentazione del progetto che si qualificherà come un laboratorio didattico scientifico, svolto dagli ingegneri energetici della 3i group, accompagnati dai ragazzi del PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento), in cui apprendere i fondamenti del concetto di trasformazione dell’energia.

La competizione si concluderà nel mese di maggio a fine anno scolastico (2019/2020) con due eventi pubblici presso il DiSIT dell’Università del Piemonte Orientale per permettere agli alunni delle classi partecipanti di esporre e condividere gli elaborati e i modellini prodotti.

Il miglior progetto realizzato riceverà un premio in denaro da destinare a iniziative di carattere didattico scientifico.

Le competenze fra i vari enti saranno così ripartite:

  • Associazione IDEALE: si impegna a fornire il materiale da distribuire alle scuole, a svolgere momenti laboratoriali per le classi interessate, a fornire supporto per l’organizzazione dell’evento in tutte le sue fasi e alla promozione e diffusione del progetto “Energia in Energia” valutando le possibilità di fundraising (privato) per la crescita degli obiettivi progettuali.
  • Associazione ISES: si impegna a fornire un supporto tecnico, operativo, finanziario e di gestione, oltre alla promozione e diffusione del progetto “Energia in Energia” valutando le possibilità di fundraising (pubblico e privato) per la crescita degli obiettivi progettuali.
  • DiSIT: si impegna a erogare attraverso un seminario specifico della durata di 4 ore, presso il Dipartimento, la formazione necessaria agli insegnanti delle scuole interessate e a mettere a disposizione la struttura del dipartimento per la premiazione della Gara di Scienze;
  • UST AL – AT: si impegna a gestire le comunicazioni con le scuole, a riconoscere la formazione specifica svolta dagli insegnanti e a fornire supporto per la divulgazione e l’organizzazione dell’evento;
  • T.I.S. Volta: si impegna, con accordi di PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento), nelle attività di peer education, nell’ambito del laboratorio didattico scientifico e a fornire supporto per la divulgazione.
  • AMAG spa sponsorizzerà il progetto per contribuire ai costi organizzativi e alla realizzazione dei materiali promozionali e utili per le premizioni dei migliori progetti; metterà, inoltre, a disposizione il personale per le visite guidate degli impianti di potabilizzazione e depurazione nell’Acquese e del centro di raccolta rifiuti di Alessandria.
  • L’Amministrazione Comunale di Alessandria, che patrocina il progetta Energia in Energia, consegnerà ad ogni alunno concorrente l’attestato di partecipazione e metterà a disposizione uno spazio dove poter esporre temporaneamente i modellini vincitrici.

 

Print Friendly, PDF & Email