Il fagocitante Blatter alias Ugolino

0
1467

SATIRA-01Joseph Benjamin Blatter, detto Sepp, Gran Decorazione d’Onore in Argento dell’Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria), Medaglia al Merito per lo Sport (Bolivia), Cavaliere dell’Ordine della Legion d’Onore (Francia), Gran Croce dell’Ordine al Merito di Germania (Germania), Cavaliere di I Classe dell’Ordine del Sol Levante (Giappone), Commendatore dell’Ordine Nazionale del 27 Giugno (Gibuti), Gran Cordone dell’Ordine dell’Indipendenza (Giordania), Grand’Ufficiale dell’Ordine Nazionale al Merito (Guinea), Ordine dell’Amicizia di II Classe (Kazakistan), Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine di Ouissam Alaouite (Marocco), Membro di I Classe dell’Ordine del Trono (Marocco), Ordine della Stella Polare (Mongolia), Commendatore dell’Ordine del Leone (Senegal), Ufficiale dell’Ordine della Buona Speranza (Sudafrica), Ordine dei Compagni di O.R. Tambo in Oro (Sudafrica), Grand’Ufficiale dell’Ordine della Repubblica (Tunisia), Ordine di Jaroslav il Saggio di V Classe (Ucraina), Ordine al Merito di I Classe (Ucraina), Ordine dell’Amicizia (Uzbekistan), Gran Croce dell’Ordine di Francisco de Miranda (Venezuela)…
…Stavolta la patria è salva, l’Italia non ha mai insignito di alcuna onorificenza il reuccio del pallone. Sembra incredibile, ma per una volta abbiamo scampato la figuraccia. 17 anni di regno indiscusso, più di un monarca assoluto seduto su di un trono che si è plasmato con la parte callipigia del suo detentore, una corte di cortigiani che ha raccolto banconote maleodoranti in tutto il mondo per arricchire se stessa e l’ingorda FIFA. Mangia, mangia, mangia e il simbolo di essa, Sepp, si è gonfiato come un pallone, è rotolato giù dal trono ma resta ancora al centro del campo verde, verde come l’odore dei bigliettoni scovati dall’FBI. Si professa innocente, non sa nulla del malaffare miliardario intorno al mondo del calcio mondiale, lui, il reuccio, non sapeva, non immaginava, non…ma allora che ha fatto per 17 anni di presidenza? Nulla, come il conte ugolino ha spalancato le fauci e ha mangiato, mangiato, mangiato, senza mai saziarsi di potere ed onori.

Print Friendly, PDF & Email