Dichiarazione dell’assessore Curino sul futuro delle scuole

0
447

Riportiamo la dichiarazione dell’assessore Teresa Curino che va a scongiurare il futuro incerto dei servizi scolastici alessandrini: “Quanto apparso su alcuni media locali in questi giorni circa “Il futuro” degli asili nido e; in generale; dei servizi scolastici comunali può aver indotto molti a considerazioni allarmistiche.

Non intendo qui soffermarmi sugli aspetti (polemici quanto fantasiosi) di alcune dichiarazioni pubblicate (palesemente di parte); ritenendo invece doveroso puntualizzare quanto l’Amministrazione Comunale stia facendo nel merito.

Innanzitutto; ribadisco la “centralità” delle politiche educative e dei servizi scolastici comunali nel quadro più ampio dei settori strategici su cui questa Giunta opera per sviluppare una Città realmente a “servizio” di persone e famiglie.

Questo binomio (persone e famiglie) va considerato — in coerenza con gli obiettivi del Documento Programmatico di questi cinque anni — non solo in relazione alla tutela dei minori e dei servizi a questi rivolti (quali quelli scolastici); ma anche in riferimento ai cittadini che operano a vario titolo nei nostri Servizi e strutture comunali.

Proprio per questo; l’Amministrazione Comunale è consapevole che il tema del lavoro (in Italia come nella nostra Città) è importante e; a livello locale; stiamo operando perché — con specifico riferimento ai Servizi degli Asili Nido e Scuole comunali dell’Infanzia — se ne mantenga pienamente l’erogazione e si possano fornire garanzie per il futuro sia per le famiglie e i loro bambini; sia per la stessa “dimensione” occupazionale.

A tale proposito; confermiamo che — come Amministrazione Comunale — stiamo approfondendo; insieme alle Direzioni comunali competenti; tutti gli elementi implicati nella questione delle “prospettive future” dei Servizi scolastici comunali e in quella afferente coloro che hanno i contratti di lavoro in scadenza il prossimo luglio.

In particolare; compatibilmente con i vincoli normativi e con quanto richiesto anche al nostro Ente dal cosiddetto “patto di stabilità”; abbiamo la piena intenzione di mantenere questi Servizi.

Abbiamo inoltre chiesto alle Direzioni comunali competenti di operare in due prospettive. Da un lato; attivandosi per verificare come in altri Comuni siano state individuate soluzioni efficaci per analoghi problemi. Dall’altro lato; approfondendo la fattibilità di un bando di “mobilità interna” al Comune di Alessandria: un’ipotesi che possa garantire (anche mediante eventuali specifici percorsi formativi e di aggiornamento professionale) le risorse di personale necessarie per consolidare sempre di più i nostri Servizi scolastici comunali e la qualità delle politiche educative nella Città di Alessandria.”

Print Friendly, PDF & Email