Dall’Europa un aiuto al settore orafo contro la concorrenza della Cina

0
601

Qualcosa si muove in Europa per tutelare gli orafi. In alcuni paesi; in primo luogo la Cina; da tempo sono sempre più forti le disparità di trattamento nell’import-export con altri paesi. I prodotti vengono venduti in alcuni paesi fuori Unione con un dazio del 30%.Il problema era stato sollevato dagli orafi valenzani e l’associazione orafa ha così interpellato l’europarlamentare del Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia; Oreste Rossi. L’onorevole ha sottoposto la questione alla Commissione europea e ottenuto l’attivazione nei confronti della Cina e di altri paesi per eliminare il dazio dei prodotti esportati o quantomeno avere uno dazio identico a quello imposto dai paesi importatori.Ora si attendono le risposte dagli altri paesi.

Print Friendly, PDF & Email