Convenzione tra il Comune di Alessandria e il Cissaca per l’assistenza educativa scolastica a minori con disabilità

0
550

Su delibera n. 203 del 28 luglio 2017 da parte della Giunta Comunale di Alessandria avente per oggetto Servizio di Assistenza Educativa Scolastica (AES) in favore dei minori con disabilità inseriti presso le scuole statali e paritarie (scuole infanzia, primarie e secondarie di 1° grado) e nei nidi d’infanzia, scuole infanzia e sezioni primavera comunali. Approvazione convenzione con il C.I.S.S.A.C.A. aa.ss. 2017/2018 – 2018/2019 – 2019-2020, è stata ravvisata l’opportunità di approvare per gli aa.ss. 2017/2018 – 2018/2019 e 2019/2020 l’affidamento al C.I.S.S.A.C.A. della gestione del servizio di assistenza educativa scolastica (AES) da prestarsi presso i nidi d’infanzia, le scuole d’infanzia e le sezioni Primavera comunali oltreché nelle scuole statali e paritarie (scuole infanzia, primarie e secondarie di 1° grado)  presenti sul territorio comunale della Città di Alessandria, provvedendo perciò a stipulare idonea convenzione con il succitato Consorzio.

Gli istituti scolastici interessati al provvedimento sono i seguenti: Scuole dell’infanzia comunali: “Il Brucomela” di Via Rossini, “Il Girotondo” di Via Pietro Micca, “La Girandola” di Via Spinetta Marengo, “La Cascina dei Sogni” di Cascinagrossa; Nidi d’infanzia comunali: “Arcobaleno”, “Paola Trucco” di Via Bramante, “Il Girotondo” di Via Pietro Micca, “I Girasoli” di Spinetta Marengo”; Sezioni Primavera comunali: “Il Brucomela” di Via Rossini, “Paola Trucco” di Via Bramante.

Si è deliberato di proporre al Consiglio comunale:

Di approvare in forza dei presupposti di fatto e di diritto in premessa precisati e qui integralmente richiamati, l’affidamento al Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio–Assistenziali dei Comuni dell’Alessandrino (C.I.S.S.A.C.A.) della funzione socio-assistenziale inerente il servizio di assistenza educativa scolastica (AES) in favore dei minori con disabilità inseriti presso le strutture scolastiche statali e paritarie (scuole infanzia, primarie e secondarie di 1° grado) di questo Comune e nei nidi d’infanzia, nelle scuole d’infanzia e nelle sezioni primavera comunali, demandando perciò al predetto Consorzio la gestione diretta del connesso servizio AES nonché tutti gli interventi previsti dalla legislazione nazionale e regionale afferenti l’espletamento di tale specifica funzione;

di definire quale periodo temporale di gestione del suindicato servizio quello afferente gli anni scolastici 2017/2018 – 2018/2019 e 2019/2020 sia per le scuole statali e paritarie (scuole infanzia, primarie e secondarie di 1° grado) di questo Comune e sia per i  nidi d’infanzia, le scuole d’infanzia e le sezioni primavera comunali sotto elencati, fatta salva la possibilità di revoca anticipata per sopravvenute disposizioni normative che diversamente regolino il servizio in questione, ovvero, per diversi indirizzi programmatici di questo Ente Comunale e da comunicarsi al C.I.S.S.A.C.A. con quattro mesi di anticipo;

di autorizzare il C.I.S.S.A.C.A. a proseguire senza interruzioni il servizio di assistenza educativa scolastica (AES) in favore dei minori con disabilità inseriti per gli anni scolastici 2017/2018 – 2018/2019 e 2019/2020 presso le scuole statali e paritarie (scuole infanzia, primarie e secondarie di 1° grado) e i nidi d’infanzia, le scuole d’infanzia e le sezioni primavera comunali;

di trasmettere il presente atto al Collegio dei Revisori dei Conti per il parere di cui all’art. 72, comma 1, lett. c) del Regolamento di Contabilità e quindi agli organi direttivi del C.I.S.S.A.C.A. per l’espletamento di quanto a loro spettante al fine di dare attuazione a quanto ivi deliberato;

e successivamente, di deliberare e di rendere il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell’articolo 134, comma 4 del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e s.m.i.

Si comunica che la Commissione Consiliare Congiunta Politiche sociali e sanitarie e Cultura e istruzione è convocata presso la Sala del Consiglio Comunale per il giorno: lunedì 28 agosto 2017 alle ore 11.00 per trattare l’odg in oggetto.

 

Print Friendly