Contributi all’informazione locale…Noi no!

0
220

NOI NO!

“Nel quadro degli obiettivi di promozione culturale; scientifica; sociale ed economica della collettività piemontese; nel rispetto delle norme comunitarie e statali in materia; la Regione sostiene; promuove e valorizza lo sviluppo sul proprio territorio della piccola imprenditoria editoriale; quale componente del patrimonio culturale e linguistico piemontese; strumento della diffusione delle conoscenze e dell’informazione ed elemento del sistema delle piccole e medie imprese piemontesi”.

Con queste parole il Consigliere Regionale del Piemonte On. Marco Botta commenta l’intervento a sostegno dell’editoria piemontese e dell’informazione locale deciso dalla Regione Piemonte; con un contributo totale di 300.000;00 €.

“Il contributo totale è stato suddiviso tra i 38 editori che ne hanno fatto richiesta.” – conclude Botta – “Tra i quali figurano anche 5 editori alessandrini: Sette Giorni (contributo totale di 2.264;48 €); Opera Diocesana Preservazione della Fede Tortona (contributo totale di 875;95 €); Editrice Monferrato (contributo totale di 13.790;76 €); L’Ancora (contributo totale di 8.308;42 €) e la Fondazione Sant’Evasio (contributo totale di 1.990;85 €)”.

Print Friendly, PDF & Email