Contanti, tablet, cellulari, droga: arrestato un giovane

0
514

Il distaccamento della Polizia Stradale di Valenza, unitamente al Commissariato di P.S. di Casale Monferrato, nella notte fra domenica e lunedì scorso ha tratto in arresto un giovane di provenienza nordafricana, tale K.B. di anni 28, residente in un paese del Monferrato, poiché ritenuto responsabile dei reati di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e ricettazione.

Nell’ambito di un’attività di collaborazione fra le Forze di Polizia, predisposta dal Questore di Alessandria e attuata, di concerto, dai Dirigenti della Sezione Polizia Stradale del capoluogo di provincia e del locale Commissariato, poco prima della mezzanotte, una pattuglia della Polizia Stradale, in servizio presso Casale Monferrato, intercettava un’autovettura Vw Golf alla cui guida si trovava la persona su indicata.

Gli operanti fermavano il veicolo e nel corso del controllo si accorgevano che il K.B., prima di uscire dall’abitacolo, tentava di occultare fra lo schienale e la seduta del sedile anteriore lato guida, nr. 2 involucri trasparenti; una volta recuperati, gli agenti accertavano trattarsi di gr. 25 circa di hashish e gr. 2 circa di marijuana.

In loco interveniva personale della Volante, della Squadra Investigativa e del Posto di Polizia Scientifica per la prosecuzione dell’attività di P.G.

La perquisizione personale del giovane, estesa sia all’autovettura che alla sua abitazione di residenza forniva esito positivo consentendo di rinvenire altri 80 gr. circa di marjiuana, la somma di € 850,00 in contanti composta da banconote di vario taglio, una ventina di cellulari e/o tablet, decine di schede telefoniche di vari gestori, alcune fotocamere digitali e numerosi capi di abbigliamento contraffatti.

Tutto il materiale era sottoposto a sequestro poiché da considerarsi corpo del reato e/o cose pertinenti ad esso.

Nella mattinata successiva, presso il Tribunale di Vercelli veniva convalidato l’arresto del giovane ed applicata, inoltre, la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nei confronti del medesimo, colto fra l’altro alla guida del veicolo sprovvisto di patente poiché ritirata, venivano altresì redatti verbali per infrazioni al C.d.S., per un importo complessivo di € 6.000,00 circa.

.

Print Friendly, PDF & Email