Con il ricavato dell’album di figurine “Alessandria com’era, com’è e come sarà” consegnati alla delegazione FAI di Alessandria due decespugliatori, un tagliaerba e cento litri di miscela per la manutenzione della Cittadella

0
1028

Oggi pomeriggio, presso la Cittadella di Alessandria,  la Publitre ha donato alla Delegazione FAI di Alessandria il primo ricavato ottenuto dalle vendite dell’album delle figurine “Alessandria com’era, com’è e come sarà”. Grazie alle 50.000 bustine di figurine vendute è stato possibile acquistare un tagliaerba, due decespugliatori e 100 litri di miscela, i quali verranno utilizzati dai detenuti della casa di reclusione San Michele per i lavori di piccola manutenzione delle aree verdi del sito, dell’area giochi per i bambini, del roseto di San Michele e soprattutto per la lotta contro l’ailanto, pianta infestante che ha invaso gran parte dell’area verde del sito e che in parte è già stata debellata. Alla consegna hanno presenziato il capo della delegazione Ileana Spriano, alcuni delegati e Manuela Allegra, capo dell’area educativa del carcere San Michele. Nel corso della settimana i detenuti ricominceranno i lavori di manutenzione del sito, intanto continua la vendita  nelle edicole di Alessandria dell’album e delle figurine “Alessandria com’era, com’è e come sarà”, con l’intento di ottenere ancora ricavi da devolvere all’associazione del FAI che si impegna a salvaguardare il patrimonio ambientale e storico della città di Alessandria. Inoltre Giovedì 8 Ottobre alle ore 18.00, nella sede FAI della Cittadella, si terrà per tutti i collezionisti di “Alessandria com’era, com’è e come sarà” il quarto appuntamento per lo scambio delle figurine, il quale a breve verrà annunciato anche sulla pagina Facebook “Celo, celo, manca”.

Federica Riccardi

 

WP_20150928_002


WP_20150928_007

WP_20150928_012

WP_20150928_004

Print Friendly, PDF & Email