Cinque persone denunciate durante le festività Natalizie dai Carabinieri della Compagnia di Alessandria

0
823

Le attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Alessandria non hanno avuto sosta neanche durante i giorni di festività Natalizie. Ammonta a cinque il numero di persone in stato di libertà denunciate per i reati contro il patrimonio, connessi alla circolazione stradale e al possesso di oggetti atti ad offendere. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria nel pomeriggio del 23 Dicembre hanno denunciato per tentato furto una cittadina italiana di 21 anni, residente in provincia di Asti. La  giovane è stata fermata alle casse dal personale di vigilanza del supermercato Esselunga di corso Borsalino perché tentava di uscire senza aver pagato della merce. I militari, intervenuti alle ore 14.00, hanno accertato che la giovane aveva tentato di rubare prodotti per un valore di circa 357 euro. La merce rubata è stata immediatamente restituita al responsabile del l’esercizio commerciale mentre la giovane la giovane è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per tentato furto.

I Carabinieri della Stazione di Solero hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un cittadino italiano di 25 anni, residente in provincia di Asti e pregiudicato, fermato alle 03.30 circa del 26 dicembre a Solero sulla SP 10 alla guida di un’auto di proprietà di terza persona. L’automobilista è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria con immediato ritiro della patente di guida, stessa sorte toccata ad un altro automobilista fermato sempre da una pattuglia di Solero per guida in stato di ebrezza alle 19.30 del 27 dicembre nel quartiere Cristo alla guida di un’auto di proprietà di terza persona.

Un  cittadino dominicano di 27 anni, residente ad Alessandria e pregiudicato, è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere e minacce aggravate dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria dopo aver minacciato prima un cittadino marocchino con il quale il mese precedente aveva avuto una colluttazione in un locale, e in seguito essere stato coinvolto in piazza Mentana in una lite con un’altra persona, questa volta un cittadino italiano e per motivi ancora da chiarire. Durante la perquisizione da parte dei militari nella tasca dei pantaloni del cittadino domenicano è stato rinvenuto un coltello di grosse dimensioni, sottoposto immediatamente a sequestro. Stessa denuncia per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere è stata fatta dai Carabinieri di Valenza nei confronti di un uomo di 64 anni il quale, il 23 dicembre alle 19.30, è stato sorpreso dai militari a forzare un garage con un piede di porco con l’intento di recuperare l’auto di proprietà della moglie trattenuta per ripicca dall’uomo possessore del garage,  con il quale la donna aveva terminato da poco una relazione.

Sempre il 23 Dicembre ad Alessandria un cittadino italiano di 35 anni, residente in città, è stato denunciato per furto aggravato di gas. I Carabinieri sono intervenuti alle ore 14.30 su richiesta del personale dell’AMAG perché era stata segnalata una fuga di gas da un contatore causata da un allacciamento abusivo.

Print Friendly, PDF & Email