Cinque fasce Isee per la mensa scolastica

0
319

“La crisi economica impone rinunce e frena i consumi. Ma stimola anche nuovi comportamenti da parte di tutti.

Il reddito delle famiglie a volte non basta a coprire le spese; si sono ampliati i divari fra chi è più debole e chi si trova in equilibrio economico meno precario; perciò occorre definire un equo contesto istituzionale per i cittadini”.

Così Nicoletta Cucinella; assessore alla cultura e politiche sociali del comune di Arquata.

“Del disagio sociale l’Amministrazione deve tener conto; pertanto abbiamo modificato i criteri delle tariffe della mensa scolastica e anziani secondo un principio di equità sociale.

E’ stata approvata dal Consiglio Comunale la modifica dei criteri mensa scuole e anziani; introducendo cinque fasce ISEE; compresa l’esenzione; per un maggiore equilibrio.

Nel 2006- continua l’Assessore- c’era l’esenzione e una tariffa unica. Mi sembra giusto introdurre queste fasce graduate a seconda dei redditi. La Giunta predisporrà nuove tariffe a pasto.

Per l’esenzione una commissione valuterà caso per caso; anche perché ci sono evasori o potrebbero delinearsi nuove necessità.

Possono inoltre sorgere cambiamenti in itinere; che saranno da valutare attentamente.

Lo stesso rigore vale per l’asilo nido ; per il quale non esisterà l’esenzione e comunque il Comune ne vaglierà l’opportunità.

Maggiore tutela alle fasce deboli; chi può pagare paghi; chi si trova in difficoltà sia aiutato”. Informiamo che le iscrizioni all’asilo nido vanno dal 1-5-2012 al 30-6 2012.

Print Friendly, PDF & Email