CASALE MONFERRATO: La ciminiera della Italcementi sar abbattuta

0
541

La ciminiera dell’Italcemeti al quartiere Ronzone sarà abbattuta la prossima settimana. L’ultimo tentativo per salvarla è stato venerdì 21 ottobre durante un incontro in Comune tra il sindaco Giorgio Demezzi; l’assessore all’Urbanistica; Ettore Bellingeri; il dirigente del Settore Pianificazione Urbana; Roberto Martinotti; il direttore tecnico di Italcementi; Edoardo Giudiceandrea; e il funzionario della direzione tecnica di Italcementi; Paolo Isolabella.

«La Italcementi ha dimostrato tutta la disponibilità possibile – ha spiegato il sindaco Demezzi – fermando anche i lavori di demolizione per l’incontro di venerdì scorso e analizzare tutte le possibili soluzioni per salvare la ciminiera da 57 metri d’altezza».

L’azienda si è detta anche disponibile a non abbattere lo storico manufatto; ma in questo momento non sarebbe in grado di accollarsi le ulteriori spese di consolidamento e manutenzione successivi: «La Italcementi – ha sottolineato il primo cittadino – ha già investito ben 600 mila euro per l’abbattimento dello stabilimento; in un momento; oltre tutto; di crisi. All’interno di questa cifra è compreso anche la demolizione della torre; quindi o l’intervento si fa ora o; giustamente; l’azienda non garantisce di poterlo fare in seguito».

La ciminiera dovrebbe inoltre essere consolidata; dato che dopo l’abbattimento delle strutture circostanti; ha alcuni problemi di stabilità che con il tempo peggiorerebbero sicuramente: «Si è anche ipotizzato – ha spiegato ancora il sindaco Demezzi – di abbassarla; ma avendo un basamento di 8 metri e mezzo d’altezza; per mantenere una porzione significativa si dovrebbero lasciare almeno 15 metri del manufatto: decisione che porterebbe comunque a problemi di stabilità con la necessità di interventi strutturali di consolidamento importanti e costosi».

L’intera area; quindi; sarà liberata e bonificata: «L’azienda ha spiegato che lo smantellamento della ciminiera – ha concluso il sindaco Giorgio Demezzi – avverrà con una particolare tecnica di abbattimento graduale; in modo da non sollevare polvere. Con l’abbatimento completo delle strutture dell’Italcementi si è aggiunto un nuovo tassello nella rinascita del quartiere Ronzone».

Print Friendly, PDF & Email