Casale, concorso Cavalli dal 3 al 6 giugno

0
697

Ultimi giorni per le scuole del territorio per completare i lavori che saranno presentati al concorso G. Cavalli – La salute e l’ambiente, bandito dall’AFeVA (Associazione Familiari e Vittime dell’Amianto) in collaborazione con Cgil, Avis, Vitas, Auser, Lega Tumori di Alessandria, altre associazioni locali e quest’anno anche con il Comune di Casale Monferrato (Assessorato Associazionismo e Volontariato).

Obiettivo del concorso scolastico è la diffusione tra i giovani della cultura della prevenzione, della salvaguardia dell’ambiente e della salute e la promozione dell’acquisizione di una coscienza civica che si traduca in comportamenti corretti e responsabili.

Ormai giunto alla XXII edizione, con una costante crescita di adesioni di scuole dalle scuole d’infanzia alle superiori (l’anno scorso ha visto la partecipazione di 207 classi di 69 scuole del nostro territorio e di altre province), quest’anno il concorso raggiunge il record di 242 classi di 72 scuole, testimoniando l’efficacia della proposta per stimolare docenti e studenti a occuparsi di tematiche fondamentali per uno sviluppo sostenibile del nostro territorio.

La manifestazione conclusiva si svolgerà con il patrocinio della Provincia di Alessandria e del Comune di Casale Monferrato al Salone Tartara, dove nella mattinata del 4 giugno i bambini delle scuole dell’infanzia e della scuola primaria e nella mattinata del 5 giugno i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado illustreranno agli altri studenti, ai genitori, alle autorità e ai cittadini presenti le finalità, le metodologie e i contenuti dei progettti realizzati.

Quest’anno la collaborazione del Comune di Casale Monferrato consentirà, inoltre, di dare un adeguato spazio espositivo ai lavori: una mostra sarà infatti allestita al Mercato Pavia dal 3 al 6 giugno, in modo che tutta la cittadinanza possa vederli e apprezzarli.

Alle scuole partecipanti, con l’obiettivo di sostenere e stimolare la progettualità, saranno assegnati buoni premio per l’acquisto di materiale didattico, grazie al contributo richiesto alla Fondazione Cassa di Risparmio di Alesandria e al sostegno all’attività dell’associazione AFeVA da parte della Fondazione CRT. Quest’anno, ad alcune classi, saranno inoltre assegnati premi a nome del Comune di Casale Monferrato e dell’Avis.

Print Friendly, PDF & Email