Casale, causa incidente sotto l’effetto di benzodiazepine

0
379

Nell’ambito dell’attività di accertamento conseguente al rilievo di sinistri stradali, la Polizia Locale ha segnalato alla Procura della Repubblica di Vercelli per guida in stato di alterazione per uso di sostanze psicotrope le conducenti di due autovetture coinvolte nel mese scorso in due distinti incidenti.

Le analisi di laboratorio di secondo livello, effettuate presso il Laboratorio di Tossicologia del Centro Antidoping di Orbassano, hanno confermato la positività all’uso di benzodiazepine, precedentemente emersa sui reperti ematici prelevati, come di prassi, presso l’Ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato, immediatamente dopo i sinistri.

Le benzodiazepine, usate generalmente nel trattamento dell’ansia e del disturbo del sonno, sono classificate – dalla normativa nazionale ed internazionale – sostanze psicotrope e come tali, producendo un effetto inibitorio sul sistema nervoso centrale, la loro assunzione deve essere correttamente parametrata, secondo posologia medica, alla conduzione di veicoli per evitare di incorrere nelle sanzioni penali (ammenda da euro 1500 a euro 6000 e arresto da 6 mesi ad un anno) e amministrative (sospensione o revoca della patente in caso di incidente provocato e confisca dell’autovettura) previste per la violazione dell’art 187 del codice stradale (guida in stato di alterazione psico-fisica determinata dall’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope).

La posizione delle due donne è ora al vaglio della Procura delle Repubblica di Vercelli al fine di stabilire legalmente l’effettiva alterazione psico-fisica sulla guida conseguente all’uso di tali sostanze psico-attive.

Print Friendly, PDF & Email