Bollette Gas in Piemonte: Verbania la città con i consumi più alti

0
630

Quanto costa il riscaldamento e quanto gas si consuma in Piemonte? A rivelarlo un’indagine di SosTariffe.it che ha analizzato consumi e costi in regione stimando il prezzo della bolletta del gas. Secondo l’osservatorio Verbania è la realtà con i consumi più alti, ovvero 986 m³ annui che corrispondono a 867 euro di spesa annua. Tuttavia con alcuni suggerimenti proposti da SosTariffe.it i costi possono essere tagliati di oltre il 50% (fino a 358 euro).

Il freddo invernale è ormai arrivato e già dal 15 ottobre scorso è possibile accendere i riscaldamenti in Piemonte. Appare chiaro che mai come in questo periodo i consumi di gas subiscono un incremento, gonfiando la relativa bolletta. Quali gli accorgimenti migliori per ridurre le spese? Sapere a quanto ammontano i costi per il riscaldamento e dove agire per ridurli è utile per non ritrovarsi con un salasso in bolletta. Per questo SosTariffe.it oltre adiramare la classifica delle città piemontesi più energivore in termini di consumi di metri cubo di gas, ha stilato anche l’elenco dei consigli più adatti a ridurre le spese.

Già ad ottobre 2015 SosTariffe.it aveva stimato i Com.St. Piemonte costi e risparmi Bollette energia 2015 e quella con le bollette della luce più alte era risultata Novara. Oggi SosTariffe.it aggiorna questa classifica inserendo le città piemontesi con il consumo di gas maggiore. I dati dello studio di SosTariffe.it sono riassunti nella tabella in allegato.

Nell’analisi sono stati presentati i consumi di gas medi che gli utenti di SosTariffe.it hanno indicato per ognuna delle città piemontesi nel 2015 e calcolato l’importo totale che l’utente finale pagherà annualmente per soddisfare il fabbisogno di energia indicato.

A Verbania SosTariffe.it rileva i consumi medi più alti in regione: 986 m³. Di questa città è dunque la bolletta media più salata di tutta la Regione, dove quest’anno si arriveranno a spendere circa 867 euro. Verbania è anche il comune dove si registra l’incremento maggiore di energia dal 2014 (+2,93%).

Cuneo è, invece, la città con i consumi minori e con un fabbisogno energetico pari a 451 m³ , che significa una spesa annua media di quasi 425 euro.

La città più “risparmiosa” è invece Novara: viene registrata qui la diminuzione maggiore dal 2014. Dall’anno scorso, infatti, i consumi di gas sonocalati dall’1,4%.

Per ridurre le spese in bolletta SosTariffe.it propone alcuni consigli che potrebbero contenere i consumi, i quali vengono riassunti nella tabella in allegato.

Passare al mercato libero del gas confrontando le offerte e scegliendo la proposta migliore può comportare un risparmio in bolletta che va dal 10% al 14% annui.

Quello che tuttavia pesa di più sulle bollette è, di certo, disperdere il gas senza fare attenzione e ignorando alcune accortezze che permetterebbero di tagliare gli sprechi e avere una bolletta più leggera.  SosTariffe.it ha dunque elaborato una lista di buoni consigli da seguire per risparmiare che riassumiamo di seguito:

-abbassare il riscaldamento: ridurre anche solo di un grado la temperatura del riscaldamento domestico può permettere un dispendio minore di gas. Ad esempio se si imposta la caldaia a 19° invece che 20° si può tagliare la bolletta del 6% circa;

-valvole termostatiche: permettono di regolare automaticamente l’afflusso di acqua calda ai termosifoni, impostando adeguatamente la temperatura dell’ambiente domestico ed evitando sprechi e dispersione di calore fino al 15%;

-caldaia a condensazione: sostituire l’impianto tradizionale con una caldaia a condensazione comporta una spesa iniziale, che però viene ammortizzata negli anni con il risparmio ottenuto in bolletta. Grazie a una caldaia di questo tipo, infatti, si possono ridurre gli sprechi e risparmiare mediamente per circa il 27%.

SosTariffe.it ha stimato che applicando tutti questi consigli gli utenti piemontesi potrebbero risparmiare da 160 euro a 358 euro circa all’anno sulla bolletta del gas.

I dati sono stati estrapolati da SosTariffe.it grazie allo strumento di comparazione delle migliori tariffe gas che permette sia di individuare il proprio consumo annuo che di confrontare i prezzi delle offerte dei principali fornitori attivi in Italia: http://www.sostariffe.it/gas/.

Print Friendly, PDF & Email