L’enoteca resiste

0
479

Un bel 2012 per l’enoteca regionale “Acqui Terme & vino” che, nonostante la mancanza di contributi regionali, ha chiuso il bilancio in positivo per quasi mille euro.
Una cifra irrisoria, a prima vista, ma, se si considera che l’anno scorso l’Enoteca aveva chiuso con un passivo di 17 mila euro, i conti sono più che buoni, anche in considerazione del fatto che numerose società partecipate del Comune di Acqui e della Regione sono in negativo.
Soddisfatto il presidente Mario Lobello che parla di “un successo notevole e per questo desidero ringraziare tutto lo staff dell’enoteca: Carlo Lazzari per il suo impegno a livello gratuito, i due dipendenti Giuse Raineri ed Alessio Lo Sardo e tutti i consiglieri di amministrazione. Abbiamo organizzato diverse manifestazioni tra cui ‘divin serate’ e ‘la via del vino’, incentrate soprattutto alla promozione del territorio attraverso la degustazione dei vini forniti dagli oltre 140 soci dell’enoteca”.
La nuova stagione prosegue con i venerdì in allegria con i menù a tema. Sono in corso fino a metà luglio le cene organizzate dai vari produttori vitivinicoli con un gruppo di persone che ha possibilità di degustare numerosi vini con un piccolo buffet. Le prossime cene si terranno il 24 maggio, il 6 e 20 giugno.
(g.g.)

Print Friendly, PDF & Email