I dati del commercio

0
286

Ad Acqui il commercio è in crisi. A dirlo i dati diffusi a fine gennaio dall’ufficio commercio del Comune di Acqui Terme, che evidenziano al 31/12/2013 l’esistenza di 666 esercizi commerciali contro i 690 nel 2010 (ritornando così al dato del 2005, quando gli esercizi erano 669). Meno preoccupante il saldo annuale, leggermente positivo di 3 unità, che vede l’esistenza di 663 esercizi al 1/1/2013 con 39 aperture e 36 chiusure. Dato positivo per l’aumento degli esercizi pubblici quali bar e ristoranti da 187 al 2008 a 198 nel 2013 con 12 aperture e 10 chiusure con saldo di 2 unità. “Avremmo preferito parlare di una città in forte crescita ma per ora ci accontentiamo di questo dato positivo” dice Gianni Feltri, consigliere delegato al commercio per Palazzo Levi. “Mi auguro che un ruolo positivo lo abbiano avuto le iniziative comunali legate al commercio – sottolinea Feltri. – Durante il 2013 sono state organizzate una serie di manifestazioni che avevano lo scopo di attirare visitatori ma soprattutto potenziali clienti per i negozi sia del centro che della periferia”.

Giampi Grey

Print Friendly, PDF & Email