Flowers & Food tra profumi e colori

1
767

Appuntamento il 25 e il 26 maggio con un programma fitto di avvenimenti per le vie e le piazze di Acqui. La sera tutti a Villa Ottolenghi

La città delle terme si trasformerà in un giardino e giochi d’acqua

[divide]

La città di Acqui Terme apre le porte alla nuova edizione di Flowers & Food. Piante, fiori e i prodotti locali saranno i protagonisti sabato 25 e domenica 26 maggio nelle vie e piazze della città, in particolare nella zona di Corso Bagni.
Con la collaborazione del consigliere delegato alle attività produttive dell’ufficio commercio, Gianni Feltri, ed il consigliere alle aree verdi dott. Mauro Ratto, il comune di Acqui sta ultimando il programma il cui tema di quest’anno sarà l’Acqua. Tra gli appuntamenti, la mostra mercato di piante e fiori, incontri con esperti e studiosi, le novità librarie di botanica, orticoltura e giardini, laboratori di manualità in tema, i fiori nel piatto, educazione alimentare in forma golosa per grandi e bambini.
Ma vediamo, nel dettaglio, il programma della due giorni dedicata alla natura. Sabato 25, alle 9, al via la mostra mercato all’aria aperta di piante, fiori, articoli di giardinaggio, benessere e vita all’aria aperta. Alle 10,30 intrattenimento dei bambini delle scuole presso l’estremità di Corso Bagni prossima al fiume Bormida. “Ma quando mangi, sai che cosa mangi?”: merenda di metà mattinata con pane e marmellata per contare le piante e visita guidata alla mostra (a misura di bambino) per scoprire il mondo delle piante ornamentali. Alle 11, appuntamento all’info point (appositamente organizzato) per il trasferimento con navetta gratuita a Villa Ottolenghi per la visita guidata del giardino. Alle 12,30, aperitivo con e tra i fiori a cura dell’Enoteca regionale di Acqui Terme e della Pro Loco di Ovrano presso la tenda ristorante mentre dalle ore 14,30 alle 18,30, si terranno laboratori creativi presso l’estremità di Corso Bagni prossima al fiume Bormida. Nelle stesse ore ci sarà un laboratorio di progettazione di disegni di fiori e geometrici da ricamare e piccola scuola di ricamo per ricamatrici alle prime armi o espertissime; presente anche un laboratorio di composizione floreale e cura dei fiori recisi dove si potrà imparare a realizzare centrotavola e addobbi per la tavola di festa. Alle 18 sarà il momento dell’affascinante mondo di tè e tisane: trucchi e segreti su come utilizzare foglie, fiori, cortecce, scorze, spezie per profumare bevande calde e fredde, buone e salutari. Nella piscina romana, dalle 17 alle 18,30, nel corso degli incontri con l’autore, Carlo Pagani presenterà “Nel bosco giardino”, Cairo ed. aprile 2013. “Si può coltivare un orto, un giardino e un frutteto in un grande bosco e fare in modo che natura e giardinaggio convivano in equilibrio?” Altra protagonista Maria Adriana Giusti con “Naturalmente giardino”, Ed. Pendragon (anteprima) in uscita a luglio 2013. “Si può passare dalla teoria alla pratica, dal ruolo di docente a quello di allievo apprendista, in nome del piacere di “scaricare a terra” pensieri, problemi e stress e di mantenere viva la memoria di un luogo di famiglia?” La serata del sabato proseguirà con la cena con i fiori nel ristorante della manifestazione. Petali e profumi, colori e segnali dal giardino per la tavola raffinata e creativa a cura della Pro Loco di Ovrano. Domenica 26 maggio proseguirà a mostra mercato e l’appuntamento con i bimbi. Dalle 10 alle 12,30 si terranno i consueti incontri con l’autore presso la Piscina Romana di Corso Bagni. A presentare il libro “Erbe da mangiare e da bere in Liguria. 385 piante frutti e aromi spontanei”, Atene Edizioni, aprile 2013, sarà l’autore Mauro Vaglio, che ha sempre coltivato la passione per le piante trasmessagli dal padre, soprattutto le piante commestibili. Seguirà la mattina letteraria con Angela Zaffignani l’autrice di “Birdgarden”. Una guida alla realizzazione di un giardino secondo natura: come scegliere piante e arbusti favorevoli alla vita degli animali selvatici. A chiudere, Gianni Ricci con il libro “Leggere un catalogo di piante acquatiche”. Contemporaneamente alle ore 11 appuntamento all’info point per il trasferimento con navetta gratuita a Villa Ottolenghi per la visita guidata del giardino. Alle 12,30 seguirà l’aperitivo con e tra i fiori organizzato dall’Enoteca Regionale di Acqui Terme e la Pro Loco di Ovrano presso la tenda ristorante. Il pomeriggio proseguirà con un altro appuntamento all’info point (ore 16) per il trasferimento con navetta gratuita a Villa Ottolenghi per la visita guidata del giardino mentre alle 17 presso il giardino pubblico adiacente al liceo classico (tra corso Bagni e via Monteverde) si terranno le “Lezioni di giardinaggio planetario”, con spettacolo teatrale di e con Lorenza Zambon.

Giampi Grey

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO